500 ANNI DELLE MURA DI TREVISO: A NOVEMBRE IL GRAN FINALE

500 ANNI DELLE MURA DI TREVISO: A NOVEMBRE IL GRAN FINALE

- in Eventi, Le ultime
78
0
mura-treviso-fb
Nel mese di Novembre si concludono le celebrazioni per il cinquecentenario delle mura di Treviso, un evento di grande importanza culturale che attraverso la conoscenza e valorizzazione delle mura offre anche strumenti utili per la promozione turistica di Treviso.
La pianificazione degli eventi è stata affidata ad un comitato scientifico composto da Massimo Rossi, Andrea Bellieni, Claudia Pizzinato, Carolina Pupo, Stefano Tosatto, Andrea Mori, Simone Piaser, Emilio Lippi, Emilio Sentimenti e Paolo Ruggieri. Il comitato, che ha affiancato la struttura dell’Assessorato alla Cultura, si è posto l’obiettivo di coinvolgere il più possibile la cittadinanza, ed in particolare i giovani e le scuole, in iniziative che abbinassero rigore scientifico a piacevole divertimento.
Le celebrazioni hanno avuto inizio nel Giugno 2016 con una conferenza dello storico Gianpier Nicoletti, a cui hanno fatto seguito un concerto dei Giovani Archi Veneti, una gita in bicicletta ed un pic nic (con oltre 300 cittadini partecipanti) sulla mura.
Fra Settembre 2016 e Febbraio 2017 si sono tenute otto conferenze a Palazzo Rinaldi che hanno analizzato le mura sotto i diversi aspetti: militari, architettonici, idraulici, artistici, urbanistici, con una partecipazione della cittadinanza molto significativa.
Nello stesso periodo, un gruppo di lavoro seguito della Fondazione Benetton ha  realizzato uno studio sulla variazione della percezione delle mura presso sei classi scolastiche, due primarie, due medie inferiori e due medie superiori.
Fra Novembre 2016 e Marzo 2017 i cittadini hanno potuto partecipare al concorso fotografico “Mura vive” la cui premiazione si è svolta il 4 Giugno: a comporre la giuria, oltre all’Associazione Orio Frassetto Group, anche una classe del Liceo Artistico di Treviso.
Cultura del cibo nel rinascimento è stato l’evento curato il 18 Marzo dall’Istituto Alberghiero Alberini di Villorba: per tutti la curiosità di sapere cosa si mangiava ai tempi di Fra’Giocondo.
E poi nel primo week end di Giugno è stata la volta della rievocazione storica dell’assedio di Treviso, gestita dall’Associazione Fabula Docet, con 250 figuranti in costume dell’epoca.
E ancora a Settembre, nella chiesa di San Gaetano in collaborazione con il Museo nazionale Collezione Salce, infine, un concerto di musica rinascimentale offerto dall’Ensemble Kalicantus.

  • Iscriviti al Social TG+
    Iscriviti al Social TG+
    Iscriviti al Social TG+

Dal 4 al 26 Novembre a Palazzo dei Trecento si terrà la mostra
 “ATTORNO ALLE MURA: UN PERCORSO NELLA STORIA” curata da Carolina Pupo
inaugurazione Sabato 4 Novembre alle ore 17.00
La mostra ripercorre, con il supporto di materiali iconografici diversi (foto storiche, cartoline postali illustrate, progetti architettonici e dipinti) il circuito delle mura e i luoghi che si sono sviluppati in concomitanza con l’apertura dei varchi, nel periodo tra la metà dell’Ottocento fino agli anni della ricostruzione dopo la seconda guerra mondiale.
Sabato 11 Novembre 
Convegno: TREVISO CITTA’ MURATA, QUALE FUTURO? che verrà presentato la prossima settimana
Questo importante ciclo di eventi si è realizzato mettendo in rete, per 500 giorni, l’Amministrazione Comunale, alcuni Istituti scolastici, Fondazione Benetton, un gran numero di Associazioni Culturali oltre a molti cittadini che si sono impegnati nel progetto e i due main sponsor: Friuladria Credit Agricole e Unindustria. 
Un esempio di collaborazione fra pubblico e privato che, in un progetto culturale di queste dimensioni, non ha precedenti a Treviso e che ha avuto un grande riscontro nella partecipazione numerosa ed interessata dei cittadini a tutte le iniziative.

About the author

Facebook Comments

You may also like

social tg+ 17 novembre sera

Autonomia, Zaia va da Bressa – per il