ALTINO PRIMA DI TREVISO. PRESENTATA LA MOSTRA AL DUOMO DI TREVISO SULLE ORIGINI DELLA COMUNITA’ TREVIGIANA E VENEZIANA.

ALTINO PRIMA DI TREVISO. PRESENTATA LA MOSTRA AL DUOMO DI TREVISO SULLE ORIGINI DELLA COMUNITA’ TREVIGIANA E VENEZIANA.

- in Cronaca, Le ultime
88
0
1200px-Altino_scavi

Inaugurata al Duomo di Treviso l'attesa mostra la mostra "Altino prima di Venezia - Sguardi sulla città antica"

Le invasioni barbariche, Attila che flagella le campagne venete e le popolazioni che si rifugiano sugli isolotti della Laguna veneta e danno vita alla prima comunità di Venezia, tra Torcello e Rio Alto, ora Rialto. Piccoli gruppi che si spostano poi a Tarvisium, decadente municipium romano e gli ridonano nuova vita. Lo stesso San Liberale, nativo di Altino, che da guerriero, morente di malaria si rifugia a Treviso. La storia di Treviso e Venezia passa per Altino.

E al Duomo di Treviso, precisamente nel restaurato Battistero di San Giovanni, verrà inaugurata venerdì prossimo la mostra “Altino prima di Venezia - Sguardi sulla città antica: Altino-Venezia-Treviso”. Dopo il grande successo di pubblico ottenuto al Centro Culturale Candiani di Mestre (oltre 5mila visitatori in 40 giorni di esposizione) della mostra Altino-Prima di Venezia, il progetto divulgativo approda a Treviso, con nuovi, rilevanti contenuti, nella prestigiosa sede del Battistero di S. Giovanni.

La mostra, un progetto voluto e condiviso dalla Diocesi trevigiana, dai Musei Civici Trevigiani, dal Comune di Treviso, dal Museo Archeologico Nazionale di Altino, dal Comune di Quarto d'Altino, e dall'Associazione di Promozione Sociale La Carta di Altino, si svolgerà dal 15 settembre al 1 novembre 2017 e svilupperà più temi. Il nucleo originario e principale della mostra comprende immagini, testi, video, animazioni 3D e i plastici che illustrano e ricostruiscono la straordinaria vicenda di Altino, la città-madre di Venezia. La seconda e la terza area tematica propongono nuove conoscenze sulla forma urbis della Treviso antica e un approfondimento sulla diffusione del Cristianesimo nei territori altinate e trevigiano. La mostra, che ricerca tracce altinati nella Venezia di oggi, mette in evidenza il rapporto vitale fra Altino, il più antico centro lagunare, e Treviso, la più vicina città d'entroterra, sui loro collegamenti attraverso le vie d'acqua e terrestri, sulle vicende storiche e culturali che rappresentano il patrimonio condiviso fra i due centri urbani fin dall’età antica.

Per il prestigio della sede espositiva trevigiana, per i materiali, per l'eccezionalità del sito lagunare e per la messa in luce del suo rapporto con Treviso, per la novità rappresentata dal coinvolgimento dei giovani, per le nuove sezioni che la arricchiscono, Altino prima di Venezia - Sguardi sulla città antica: Altino-Venezia-Treviso - è un appuntamento culturale importante e di grande richiamo per la città. Alla mostra hanno dato il loro patrocinio la Provincia di Treviso e 20 Comuni dell’area Trevigiana, a testimonianza dell’interesse per l’archeologia e per la valorizzazione delle radici culturali venete prima e romane successivamente, che costituiscono le basi dello sviluppo della città altinate nella storia.

L’inaugurazione con l’apertura al pubblico è stata fissata per il 15 settembrealle ore 18.30. Orari di apertura della mostra: venerdì e sabato dalle 15 alle 19.30 e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.30. Su prenotazione dal lunedì al venerdì per le scuole e i gruppi.

Facebook Comments

You may also like

Social Tg+ 12 dicembre ed. mattina

Maltempo. Dopo la neve le polemiche. Aeroporto chiuso,