Bufera sul sindaco di Portogruaro

Bufera sul sindaco di Portogruaro

- in Cronaca, Eventi, Le ultime, Solidarietà
190
0
image-2_0

Siamo in provincia di Venezia; quasi al confine con il FVG a Portogruaro dove è scoppiata la polemica per una mancata stretta di mano del sindaco a una ragazza di colore. L’episodio risale alle celebrazioni dellagiornata del 4 novembre  quando, il primo cittadino MariaTeresa Senatore durante la cerimonia stringe la mano a tutti i presenti, ma quando è il turno della giovane di colore, una studentessa delle superiori, il sindaco la salta lasciandola con la mano a mezz’aria. Esplosa la polemica l’amministratrice che si difende: «Mi scuso, non mi sono accorta, ci mancherebbe altro. Non ho salutato tutti quelli presenti. Non ho mai fatto, e non faccio, distinzioni di razza». La rete degli Studenti Medi del Veneto ha risposto già con un flash mob contro il sindaco leghista con striscioni e cartelli per ribadire che Portogruaro è una città in cui tutti possono sentirsi accolti ed integrati senza distinzioni di etnia e religione. L'episodio è stato stigmatizzato anche dal deputato veneziano del Pd Andrea Martella. «Non sono sicuramente belle immagini da vedere - sottolinea - Per mia abitudine non faccio alcun processo alle intenzioni. Credo tuttavia che ci sia il modo per fugare ogni dubbio ed incomprensione: il sindaco di Portogruaro inviti in Municipio la ragazza a cui non ha stretto la mano e le porga le doverose, pubbliche, scuse».

Gian Nicola Pittalis

image-2_0

Facebook Comments

You may also like

Social Tg+ 13 dicembre ed. mattino

Attualità. Il barcone sul Sile a Ponte della