Tra i commercianti nessun “SI” alla ciclabile di Via Montegrappa

Tra i commercianti nessun “SI” alla ciclabile di Via Montegrappa

- in Cronaca, Le ultime
108
0
image

Inutile cercarli, non li trovi. Nessuno dei commercianti difende la realizzazione della ciclabile di via Montegrappa, tanto che nessuno di loro è disposto a intervenire. A portare alla luce i loro pareri, ma solo negativi, è l'assessore alla cura e al benessere urbano Ofelio Michielan alla notizia di una raccolta firme depositata presso il Comune di Treviso.

Il commento
"Tra l’apatia e la partecipazione preferisco la seconda. Partecipazione che non è un semplice slogan per questa amministrazione comunale, ma un metodo di lavoro: per questo siamo sempre pronti ad ascoltare i cittadini e le loro richieste. Cosa che faremo anche questa volta. Mi risulta che i promotori siano alcuni commercianti che a più riprese ho già incontrato e ascoltato, ma che certamente sono pronto ad ascoltare ancora. Va detto però - prosegue l'assessore - che la pista di Viale Montegrappa è una priorità nell’agenda di questa amministrazione: questo perché i vantaggi che ne deriveranno sono molti e chiari.

Le motivazioni
Prima di tutto perché è un’opera che collega il centro ai quartieri, poi perché mette in sicurezza gli studenti che vanno a scuola e gli sportivi che devono raggiungere lo stadio. Anche per questo la pista verrà realizzata dalla parte destra (provenendo da porta Santi Quaranta), per mettere in sicurezza gli studenti che vanno alle Canossiane, al Mazzotti, al Palladio e in viale Europa. Lo stesso dicasi per chi è diretto al Natatorio e per chi raggiunge lo stadio. Proprio per questo stiamo lavorando a spron battuto perché tutto sia pronto per settembre e proprio per l’inizio dell’anno scolastico. La sicurezza di ciclisti, studenti e sportivi non è rinviabile.

Le soluzioni proposte
Inoltre, prevedendo un utilizzo massiccio della pista, due corsie separeranno il transito dei ciclisti da quello dei pedoni e delle isole pedonali renderanno più sicure le fermate dei bus. Lavori pubblici e mobilità sono a lavoro e stanno studiando una riorganizzazione della sosta con l’individuazione di oltre una decina di posti. Voglio infine ricordare che la mia presenza al cantiere è quotidiana: questo per essere sempre aggiornato sull’andamento dei lavori e per essere sempre in contatto con residenti e commercianti per accogliere dubbi e richieste".

Gian Nicola Pittalis

pistaciclabile_0

Facebook Comments

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha