IL SENTIERO DELL’AVVENTO

IL SENTIERO DELL’AVVENTO

- in Le ultime, Viaggi
2271
0
Il-sentiero-avvento6

In Carinzia la magia di un mercatino di Natale insolito immerso in un’atmosfera incontaminata

La neve. Le lanterne. Le luci fioche dei fienili con i bimbi accucciati ai piedi dei vecchi a sentire le belle storie. La musica dei corni che accompagna i passi e le voci in lontananza che intonano le melodie più famose. Eccolo il Natale com’era una volta. Lontano dal consumismo e dalle sfilate più kitch. Quassù sul  monte Katschberg, in Alta Carinzia, a 1700 metri di altitudine, un tempo succedeva così. E oggi quella magia è tornata.

Il-sentiero-avvento3

L’hanno chiamato “il sentiero dell’Avvento sul Katschberg”. Da due anni qui si può vivere una delle esperienze più affascinanti del Natale austriaco e della sua storica tradizione di mercatini.

Un percorso ad anello, l“Adventweg”, di circa 2 chilometri a 1.700 metri, dove i piedi affondano nella neve e dove la sera i silenzi inghiottono ogni rumore, ogni bisbiglio. Restano solo i rami di pino che ogni tanto si scrollano di dosso un po’ di fiocchi. Resta qualche animale che si nasconde furtivo nel bosco. E restano le stelle, che sembrano conficcate come diamanti in un cielo di velluto blu.

Il-sentiero-avvento2

SI ARRIVA A PIEDI OPPURE CON LA SLITTA. E POI VIA, DI FIENILE IN FIENILE, RISCHIARATI DA UNA LANTERNA.

 

Una passeggiata dunque (di circa 45 minuti) che tocca diverse stazioni allestite all’interno di vecchi fienili restaurati. Qui sono ospitati artigiani all’opera, bontà sul fuoco, laboratori per bambini, cantastorie e musicisti, tutte quelle attività capaci di restituire lo spirito autentico e originale del Natale di queste parti.

Si parte dunque dal rifugio Pritzhütte che si può raggiungere a piedi oppure a bordo di slitte trainate da cavalli. I suonatori di corno alpino accolgono i visitatori a cui viene subito donata una lanterna per illuminare il cammino. Altre fiaccole sono collocate lungo il sentiero per agevolare il passo e in prossimità delle “soste di ristoro”: un tè caldo, dei biscotti, una tazza di profumatissimo vin brulè, una manciata di calde castagne appena tostate. E con gli aromi dolci che solleticano il naso insieme al freddo pungente della sera,si riparte verso la prossima emozionante tappa.

Il-sentiero-avvento4

LA FABBRICA DEGLI ORSACCHIOTTI,  LA BAITA DELLA MEDITAZIONE, IL RIFUGIO DEI SUONI.

Che cosa succede quando si arriva al fienile e si scosta timidamente la sua porta? Si aprono piccoli mondi affaccendati a cucire, intagliare, suonare, raccontare.

La fabbrica degli orsacchiotti.  Un vero e proprio laboratorio  di orsacchiotti di peluche, dove è possibile realizzare da soli mano il proprio morbidissimo manufatto.   

Lo zoo degli animali. Poni, caprette, cavalli, pecorelle offrono curiosi il loro musetto oltre il recinto per ricevere coccole e carezze.

 Il rifugio della tranquillità. Gli alberi decorati a festa, un tavolo colmo di doni, le sedie e i cuscini che invitano a sedere e a rilassarsi ritrovando la gioia e il gusto di assaporare il presente e tutti i ricordi e le emozioni che il Natale porta con sé.

 Il narratore. Storie, fiabe, leggende. Un angolo dove sedere, ascoltare e lasciarsi trasportare dalle atmosfere dei racconti.

 Il rifugio dei suoni. E’ una casetta dedicata alla musica, dove in abito tradizionale i musicisti intonano le melodie della tradizione Natalizia.

L’angolo del Bambino Gesù. Una vera e propria bottega dove i più piccoli possono cimentarsi in tanti lavori manuali da portare a casa come ricordo.

www.katschberger-adventweg.at

Il-sentiero-avvento5

Il-sentiero-avvento1

ORARI DI APERTURA 2017

Dal 29 novembre al 23 dicembre 2017 ogni mercoledi e dal venerdi alla domenica dalle 14:00 alle 20:30

25 dicembre 2017 dalle 14:00 alle 20:30

COME SI RAGGIUNGE

Il Rifugio Pritzhütte dove inizia il sentiero dell’Avvento può essere raggiunto a piedi dall’ Alpengasthof Bacher oppure in carrozza trainata da cavalli (€ 22,00 a persona/andata e ritorno).

Intervalli regolari: ogni 15 minuti

DOVE SOGGIORNARE

L’Alta Carinzia dista circa 2h e 30m da Treviso. Opportunità di soggiorno su www.katschberg.at

FOTO CREDITS:

Tourismusregion Katschberg/Rennweg

Ente Turismo Carinzia

 

 

About the author

Facebook Comments

You may also like

TG+ TRAVEL 7 DICEMBRE – ARRIVANO I KRAMPUS

Pellicce di capra, corna frusta e campanacci...krampus! Una