La Sagra del Broccolo Fiolaro a Creazzo

La Sagra del Broccolo Fiolaro a Creazzo

- in Chef plus, Eventi
217
0

la donna con i broccoli ritratta da GoetheSi svolgerà dal 9 al 18 gennaio 2015 a Creazzo, nel vicentino, la sagra dedicata al “broccolo fiolaro”, occasione per andare alla scoperta di un ortaggio poco conosciuto, eppure delizioso. Il primo a innamorarsene fu Goethe, durante la tappa vicentina del suo viaggio in Italia. “Quell’arco di legno flessibile -così lo descrive- che pesa sulle spalle delle contadine, alle cui estremità pendono due ceste colme di ortaggi, merita un ricordo”. Nell’area dei Berici quel sostegno si chiama bigòlo ed è uno strumento di lavoro quotidiano dei contadini. È il 23 settembre del 1786: Goethe ferma con un disegno l’immagine della giovane vicentina, dopo aver visitato quel mercato in centro che tanto lo affascina. Da allora di tempo ne è passato ed il broccolo fiolaro è passato da essere cibo dei poveri a ortaggio ricercato ed apprezzato per le sue proprietà alimentari. Il suo nome deriva dalla presenza di germogli inseriti lungo il fusto della pianta, conosciuti in termine dialettale come "fioi" e che finiscono in padella, insieme alle foglie più giovani: una vera prelibatezza che ha la particolarità di non assomigliare né per forma, né per gusto alle altre varietà di broccolo. Vi consigliamo quindi caldamente una tappa alla sagra di Creazzo, un’occasione perfetta per visitare un’area magnifica d’Italia, disegnata da dolci colline, ma anche per assaporare piatti eccezionali in un’atmosfera gioiosa, tra appuntamenti live e camminate alla scoperta dei dintorni. (l.p.)

RISOTTO CON BROCCOLO FIOLARO

suggerito dal sito www.broccolofiolaro-fioi.it sul quale potete trovare altre fantasiose idee per degustare questo frutto dell’inverno

Ingredienti: - broccolo fiolaro - 1 cipolla - olio di oliva - riso per 4 persone - brodo - formaggio Come fare: mondate i fioi e le foglie piu’ giovani, lavate e lessate in tanta acqua leggermente salata per circa 5 minuti . Quindi scolarli e tritarli grossolanamente. Nel frattempo mondare e tritare una cipolla e farla appassire in una casseruola con poco olio d'oliva. Aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto. Aggiungere progressivamente il brodo bollente, secondo la classica procedura del risotto ed aggiungere i broccoli tritati. Portare a cottura il riso, aggiungendo progressiva- mente il brodo, per i minuti necessari.

Facebook Comments

Leave a Reply

You may also like

I benefici dell’allenamento integrato

  Pubbliredazionale Stretching Energetico dei Meridiani e Nordic