LE BANCHE POPOLARI VENETE NON SONO SOSTENIBILI. MEGLIO IL FALLIMENTO. LO DICHIARA L’EX MINISTRO PASSERA CHE SOSTIENE : MPS PUO’ FARCELA. POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA A FORTE RISCHIO

LE BANCHE POPOLARI VENETE NON SONO SOSTENIBILI. MEGLIO IL FALLIMENTO. LO DICHIARA L’EX MINISTRO PASSERA CHE SOSTIENE : MPS PUO’ FARCELA. POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA A FORTE RISCHIO

- in Economia, Le ultime
202
0
Il-Tibunale-di-Treviso

Sempre più a tinte fosche il futuro delle due popolari venete, Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Servono piani certi, sicuri, convincenti per il loro salvataggio. Ma senza metterci altri soldi.

Secondo l'ex ministro dell'economia Corrado Passera, per le due banche venete mancherebbero i presupposti della sostenibilità aziendale. E questo nonostante siano già stati messi quattro miliardi di risorse tra private e pubblico-private. Quali le ipotesi di salvataggio? O interviene lo Stato a gamba tesa entro breve o salta tutto. Mentre Monte dei Paschi di Siena ha dimostrato un piano di azione molto più chiaro e definito, le due popolari venete non hanno ancora dimostrato una tenuta industriale.

Servirebbero altre risorse insomma, a patto però di un piano veramente convincente. "Su Veneto Banca e Popolare di Vicenza bisognava intervenire prima" dichiara Corrado Passera. Difficile però pensare che la situazione dei due istituti di credito fosse così grave come invece si è dimostrata. Intanto si sta cercando un avvicinamento con le Poste che potrebbe fare iniezioni di fondi ai due istituti di credito per tentare il salvabile. O entro un mese potrebbero esserci problemi seri.

Facebook Comments

You may also like

Il nostro Focus in questa settimana ci parla del Radicchio Rosso di Treviso. Le interviste sulla pagina Facebook.

Il fiore d'inverno, il re spadone, il fiore