Lucciole in rivolta: scatta la class action

Lucciole in rivolta: scatta la class action

- in Cronaca, Le ultime
140
0
Lucciole_thmb

Ventuno: questo il numero delle lucciole di Padova che hanno presentato ricorso al sindaco con un obiettivo: chiedere la revoca della sanzione di 500 euro che si sono viste infliggere sul marciapiede. Dal 27 febbraio scorso, giorno in cui è entrata in vigore l’ordinanza, ben 200 sono state le ragazze multate, almeno un centinaio di verbali al mese. Da qui la decisione di attuare una class action nei confronti del sindaco, Massimo Bitonci, che quell’ordinanza l’ha approvata. Inoltre, il provvedimento impone che le lucciole, una volta fermate, vengano sottoposte alla anche alla confisca del denaro ricevuto durante la serata. I ricorsi presentati sono tutti uguali e sembrerebbero basarsi su inesattezze formali. Ma non sono le uniche, anche un cliente avrebbe contestato la sua multa.

Linda Tognin

About the author

Facebook Comments

Leave a Reply

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha