Manildo da Gentiloni: firmata la riqualificazione dei quartieri

Manildo da Gentiloni: firmata la riqualificazione dei quartieri

- in Le ultime, Politica
323
0
unnamed2

La riqualificazione dei quartieri di Treviso è un punto fondamentale dell'agenda di Ca' Sugana per il 2018. Dopo il completamento dei cantieri del centro storico (come la nuova Piazza Santa Maria dei Battuti, inaugurata in estate dall'assessore Ofelio Michielan, o la ripavimentazione di Piazza Duomo, oggi in corso d'opera), toccherà infatti ai quartieri comunali.

Sono infatti 14,5 i milioni di euro che i trevigiani troveranno sotto l'albero di Natale per la riqualificazione dei quartieri a nord ovest della città: Selvana, Santa Maria del Rovere, Fiera, Sant'Antonino ma anche Monigo, San Liberale e San Paolo ( questi ultimi in particolare per gli interventi sull'illuminazione pubblica). Ieri pomeriggio, infatti, il sindaco di Treviso Giovanni Manildo ha siglato  Palazzo Chigi, alla presenza del Capo del Governo Paolo Gentiloni, del Presidente dell'Anci Antonio Decaro e al Presidente del consiglio nazionale dell'Anci Enzo Bianco, l'attesa convenzione tra l’amministrazione e la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

unnamed“Sono molto felice di poter siglare oggi questa convenzione – ha dichiarato il sindaco Manildo – si tratta di un atto importante per la nostra amministrazione che in questo modo può dare corpo a una serie di interventi che riqualificheranno l’area nord della città. In questi anni in assenza di fondi per interventi strutturali quali quelli richiesti dai nostri quartieri abbiamo lavorato su due livelli: da un lato programmando gli interventi necessari, e infatti quando il Governo ha emanato il bando siamo subito stati in grado di rispondere con un progetto organico, e dall’altro cercando di individuare nuove risorse. Gli oltre 14 milioni di euro che ci assicurerà il Governo si aggiungono ai 25milioni derivanti dalla vendita delle azioni Save, di cui 4 e mezzo già stanziati per altri quartieri, e ai 7milioni e mezzo derivanti dalla vendita del palazzo della Prefettura. In assenza di risorse quindi, non ci siamo dati per vinti e anzi abbiamo seguito quella che mi piace indicare come la condotta del 'buon padre di famiglia'. Ogni buon padre di famiglia conosce il peso, ma anche la soddisfazione della gestione e del mantenimento dei propri cari. Lo stesso accade quando si amministra una città e si è chiamati a rispondere alle necessità dei cittadini. Davanti alle richieste, anche là dove è difficile e complicato portare a casa il risultato, non ci si deve arrendere ma lavorare sodo, rimboccandosi le maniche. E’ quello che tutti noi stiamo facendo per Treviso”.

Il link ai quattro lotti del progetto: https://www.comune.treviso.it/quartieri-al-centro/

 

Facebook Comments

You may also like

social TG+ 22 gennaio ed. sera

45mila € di multe mai pagate: prescritto –