Da Mestre inseguiti ladri sulla A4 per 50 km

Da Mestre inseguiti ladri sulla A4 per 50 km

- in Cronaca, Le ultime
615
0
stradale

E’ partito un lungo inseguimento, a partire da Mestre, di una banda di ladri in fuga dalla polizia che per ben 50 chilometri ha percorso l’autostrada A4.

Un tragitto lungo e frenetico quello di cinque malviventi a bordo di una Opel Astra rubata in fuga dalla polizia che non ha smesso nemmeno per un secondo di stare alle calcagna degli uomini.

Da Mestre a Vicenza è stato inarrestabile il veloce pedinamento della polizia fino all’abbandono del mezzo da parte dei ladri che se la sono data poi a gambe a piedi.

Erano le cinque di ieri mattina sulla carreggiata ovest dell’autostrada A4, quando una pattuglia della polizia in ordinario servizio presso le autostrade A57 e A4 ha intimato lo stop alla Opel Astra dopo aver riconosciuto la targa legata ad un veicolo rubato il mese scorso in Emilia Romagna.

Ignorato lo stop, i malviventi hanno ingranato le marce e premuto l’acceleratore.

La polizia, non data per vinta, ha iniziato un inseguimento che si è protratto per ben 50 km fino al tratto tra Vicenza Est e Vicenza Ovest, tratto nel quale la Opel aveva già acquisito un certo vantaggio dagli agenti.

Parcheggiati sulla corsia di emergenza, i cinque ladri hanno abbandonato il mezzo per darsela a gambe nei campi adiacenti alla carreggiata autostradale.

Purtroppo le forze dell’ordine non sono riusciti a raggiungerli e dei malviventi si è perso presto traccia.

All’interno dell’abitacolo dell’auto sono state rinvenuti diversi attrezzi da scasso che potrebbero aiutare gli investigatori nelle indagini.

Fortunatamente, visto l’orario, l’autostrada non aveva un traffico tale da rischiare di coinvolgere in qualche incidente altre automobili in viaggio.

Matteo Venturini

Facebook Comments

You may also like

Referendum separatista a Mestre, manifesto per il doppio si

Si è fatto sentire ieri il Movimento Autonomia