Montebelluna – Mestre 1-3

Montebelluna – Mestre 1-3

- in Cronaca, Eventi, Le ultime, Sport
352
0
Cattura

All'andata fu un pesante 2 a 0 a favore de trevigiani, ma al ritorno il Mestre, forte anche dei nuovi arrivi fa suonare tutt'altra musica; infila 3 volte la porta degli avversari, concede il gole della bandiera e porta a casa 3 punti preziosissimi che la fanno arrivare a una sola lunghezza dalla Calvi Noale a 31 punti e a soli 7 punti dalla zona play off. Quello che fino a poche settimane fa sembrava un sogno irrealizzabile, se verrà trovata continuità, potrebbe trasformarsi in realtà. Quello che colpisce subito è che gli arancioneri sembrano rendere meglio in trasferta che in casa, dove adesso affronteranno tra le mure amiche due partite di fila: Fontanafredda ed Este.

12573156_744352179032296_7521390628289864165_n

Forti dei nuovi arrivi, e, forse, più convinti dei loro mezzi, i ragazzi di Galante, sostituto di Tiozzo che oggi scontava la seconda e ultima giornata di squalifica, e privi di Tedesco per la doppia ammonizione di domenica scorsa con il Tamai, impongono subito il ritmo e vanno a segno con Casarotto, il solito Ferrari che oramai sembra diventato il vero terminale offensivo (dalla ripresa del campionato un gol a partita almeno) e da un ritrovato e recuperato Nobile che in Coppa di Categoria, oltre ad andare a segno a suon di doppiette, ha recuperato in pieno dagli infortuni.

Cattura

Per i friulani solo il gol della bandiera anche se erano speranzosi in un buon risultato visto che le due compagini partivano entrambe da 27 punti. Ora si aspettano il pieno recupero di Migliorini e il transfert dal Portogallo del neo acquisto Magrassi. Certamente, con i nuovi arrivati Gomis, Magrassi e Pignata, Ndaye, Ciave, la rosa a disposizione di Tiozzo si è rinforzata in ogni reparto e l'AC Mestre ora mette davvero paura. Tiozzo l'aveva detto alla vigilia della partita. «Una cosa è certa, non abbiamo preso qualcuno a caso bensì per costruire in vista della prossima stagione perché Magrassi e Pignata sono due elementi di qualità, non fossimo arrivati a loro non avremmo inserito nessuno. Il talento c'è, il resto lo farà il duro lavoro che gli imporrò».

Gian Nicola Pittalis

Cattura1

Facebook Comments

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha