PREMIATI I NEGOZI PIU’ BELLI DEDICATI ALL’ADUNATA DEGLI ALPINI

PREMIATI I NEGOZI PIU’ BELLI DEDICATI ALL’ADUNATA DEGLI ALPINI

- in Costume, Le ultime
87
0
NotiziePlus_Treviso_FacceDaAdunata_Alpini_2017 (88)

Si sono tenute a Cà Sugana le premiazioni dei concorsi di Treviso Fior di Città, l’evento lancio della primavera trevigiana. A premiare i vincitori dei tre concorsi dedicati alla Grande Adunata Nazionale degli Alpini il sindaco di Treviso Giovanni Manildo, l’assessore alla crescita e allo sviluppo Paolo Camolei e Michele Coiro, consigliere dell’Ana di Treviso. Il Coa, comitato organizzatore adunata, ha infatti messo a disposizione i premi che sono stati consegnati questa mattina.

Ad aggiudicarsi il primo posto a pari merito del concorso bimbi in festa, dai 3 ai 5 anni, i disegni delle piccole Irene e Maddalena, mentre Isabel (in foto) e Giovanni si sono aggiudicati il 1° posto a pari merito nella categoria dai 6 ai 10 anni. Al terzo posto del concorso balcone fiorito gli splendidi balconi della Signora Luciana Fantin, al secondo il giardino pensile di Graziana Bernardi e al 1°il giardino di Bruno Facchin.
Per il concorso piazze e vie in fiore - categoria quartieri ad aggiudicarsi il primo posto è stata l’associazione Quartiere Latino che ha decorato oltre alla piazza dell’Università anche Santa Maria dei Battuti; secondo e terzo posto sono andati all’associazione Porta Altinia e all’associazione I Mulini, in Pescheria.
Per la sezione individuale del concorso piazze e vie in fiore invece il primo posto è andato alla pizzeria La Piola; premiati con il secondo e terzo posto Antichità Zanon e Flavia Confetteria.
“Treviso è sempre più teatro di grande eventi – commenta il sindaco di Treviso Giovanni Manildo – mi riferisco certamente alla Grande Adunata che si è appena conclusa, ma anche agli eventi stagionali che sono stati sviluppati in questi anni. Oltre a portare moltissime persone sono stati una prima occasione per testare servizi e capacità di accoglienza della città. Grazie ai nostri cittadini che si dimostrano sempre aperti, partecipi e disponibili e grazie alle associazioni che partecipano sempre”.
A elencare i numeri che hanno contraddistinto l’evento l’assessore alla crescita e allo sviluppo del Comune di Treviso Paolo Camolei: “I numeri confermano il successo di questo evento. In città abbiamo registrato per la due giorni 130mila presenze, oltre un migliaio di spettatori ai vari spettacoli e oltre 2mila turisti arrivati all’ufficio Iat per chiedere informazioni”.
“Colgo l’occasione per ringraziare a nome di tutti gli alpini la città di Treviso per l’accoglienza e la collaborazione, il sindaco, l’amministrazione comunale tutta e la polizia locale – dichiara Michele Coiro – consigliere della sezione Ana di Treviso - E’ stato importante emanare alcuni provvedimenti come l’ordinanza che vietava i trabiccoli per evitare che si ripetessero incidenti gravi come quelli accaduti ad Asti. Grazie anche ai cittadini che hanno colto il significato dell’Adunata come festa e condivisione dei valori”.

Facebook Comments

You may also like

Social Tg + 17 gennaio ed. sera

Cronaca. Picchi di influenza anche nella Marca trevigiana.