Ritorno degli ecoincentivi a Treviso

Ritorno degli ecoincentivi a Treviso

- in Cronaca, Le ultime
316
0
AutoElettrica2

Tornano gli ecoincentivi comunali per il risparmio energetico e la riduzione di CO2. Il Comune di Treviso, assessorato ai beni ambientali del Comune di Treviso, mette a disposizione 8mila euro per diversi tipi di interventi. Sono previsti un contributo di mille euro per la sostituzione di vecchie caldaie (installate da almeno 10 anni) con caldaie di nuova generazione checonsentano di ridurre i consumi di energia e quindi le emissioni di gas climalteranti, un contributo di 600 euro per favorire l’acquisto di nuovi veicoli a basse emissioni complessive (comunque di piccola cilindrata) e di 300 euro per la trasformazione a gas dei veicoli più inquinati (rispondenti alla classe euro 4 e precedenti) e, al fine di incentivare una mobilità alternativa ed ecosostenibile, è previsto  il rimborso dell’80 per cento della spesa sostenuta per l’acquisto di biciclette elettriche a pedalata assistita senza ausilio di acceleratore o delle relative batterie, con il limite rispettivamente di 350 e 150 euro.

"Il buon successo e la risposta positiva agli ecoincentivi già riscontrata in passato ci spinge a proseguire in questa direzione - dichiara l'assessore ai beni ambientali del Comune di Treviso Luciano Franchin - un'opportunità ulteriore che l'amministrazione mette a disposizione dei cittadini per promuovere stili di vita attenti all'ambiente".

Matteo Venturini

Facebook Comments

You may also like

Referendum separatista a Mestre, manifesto per il doppio si

Si è fatto sentire ieri il Movimento Autonomia