social tg+ 5 dicembre ed. pomeriggio

social tg+ 5 dicembre ed. pomeriggio

- in Elenco edizioni TG+
264
0
Featured Video Play Icon

Il giallo di Ormelle – ipotesi suicidio di Tamara non convince: indagato il compagno

Cronaca. Violenza sulle donne. C’è una svolta nelle indagini sulla morte di Tamara Sartor, la barista di Ormelle trovata senza vita nella sua abitazione la scorsa settimana. All’apparenza si tratta di suicidio, ma dopo le prime indagini ora quest’ipotesi non convince gli inquirenti. La Procura ha infatti iscritto al Registro degli Indagati il compagno della donna, il 44enne Marco Colonnetta, per l’ipotesi di reato di maltrattamenti seguiti da morte.

Pesticidi, sperma umano allo studio – Benazzi valuta se studiare gli effetti dei fertilizzanti sull’uomo

Medicina. Proposta clamorosa dello specialista in Urologia Luigi Montano al direttore dell’ULSS 2 Francesco Benazzi: per analizzare in profondità i possibili effetti nocivi sulla salute umana causa da pesticidi e fertilizzanti, si potrebbe studiare campioni di sperma di persone che vivano nel territorio del Prosecco. Benazzi ha fatto sapere di aver già acquisito la documentazione ed esser pronto a confrontarsi sulla proposta del dott. Montano con un team di propri esperti e poi naturalmente con i rappresentanti del Consorzio.

Aneurisma in auto: morta – assistente sociale di Pederobba, amata da tutto il paese

Cronaca. Ultim’ora. Si è spenta Lucia Businello, la 52enne assistente sociale di Pederobba che la scorsa settimana era stata ricoverata d’urgenza in rianimazione dopo essersi accasciata nella sua auto, fuori dal cinema, in seguito ad un aneurisma. La donna era molto conosciuta ed amata in paese, per la sua personalità, la sua generosità e la sua parallela attività in teatro come attrice. Lucia Businello lascia il compagno Gino e le sorelle.

Casa-rifugio per donne a Treviso -  vinto il bando regionale, a gennaio apre la struttura protettiva

Violenza sulle donne. Il Comune di Treviso ha vinto il bando della Regione Veneto per la realizzazione di una Casa Rifugio per le donne vittime di violenza domestica. La Casa Rifugio aprirà a gennaio e inizialmente potrà ospitare fino a 4 donne con prole. Trovate il nostro approfondimento con le dichiarazioni del Sindaco Manildo e del Vicesindaco Grigoletto nell'ARTICOLO DEDICATO ALLA CASA-RIFUGIO

Facebook Comments

Leggi anche

Parte da Castelfranco la rivoluzione del vino

“Complimenti al lavoro degli enologi e degli allievi