TRA I BANCHI DEL CARCERE MINORILE

TRA I BANCHI DEL CARCERE MINORILE

- in Autori, Le ultime
220
0
web 19 cop

La Fondazione Benetton propone Spazi Bomben incontri, un ciclo di appuntamenti dedicati all’attualità e alla scena contemporanea, a tu per tu con autori testimoni dell’epoca in cui viviamo.

Il 14 gennaio Mario Tagliani racconterà la sua esperienza narrata nel libro Il maestro dentro. Trent’anni tra i banchi di un carcere minorile (ADD Editore, 2014).

Tagliani è un maestro, a questo lavoro è arrivato un po’ per caso, un po’ per passione, un po’ per amore. Quando negli anni Ottanta arriva a Torino, vince un concorso pubblico e si presenta a scuola per il suo primo giorno da maestro. La direttrice lo guarda, quasi scrutandolo, e poi dice: “Che ne pensa del Ferrante Aporti, il carcere minorile della città?”. Comincia così la storia di Mario, il maestro che accompagna sui banchi centinaia di ragazzi che tra quelle mura scontano la loro pena. Il suo è un mondo sconosciuto a chi sta fuori, un mondo di sconfitte e rabbia, ma anche di sorrisi, vittorie e persone che ti cambiano la vita. Un mondo fatto di un’umanità che è arrivato il momento di conoscere. Mario Tagliani è nato nel 1951 a Salaghetto di Bedizzole, in provincia di Brescia, oltre trent’anni abita a Torino e insegna all’Istituto penale per minori Ferrante Aporti.

Alessandra Fraschini

web 19 cop

Facebook Comments

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha