Un proiettile per il candidato Boraso

Un proiettile per il candidato Boraso

- in Cronaca
167
0
RenatoBoraso_thmb

RenatoBorasoUn proiettile calibro 7.65, una sua immagine, la testa cerchiata da un mirino e la scritta "Okkio al teskio": una lettera di minacce è arrivata mercoledì pomeriggio a Renato Boraso, ex consigliere comunale, di nuovo in corsa alle elezioni amministrative con una lista che appoggia il candidato sindaco Luigi Brugnaro. Subito allertati la Digos e i carabinieri. "Una cosa è certa - il commento di Boraso - queste minacce non mi fermeranno. Non mi fanno paura, sono i soliti noti. I continuo a dire la verità e a combattere per cambiare le cose". Immediata la solidarietà del mondo politico cittadino a partire dall'ex vicesindaco Sandro Simionato e dall'ex assessore Gianfranco Bettin, finiti anche loro, l'anno scorso, nel mirino degli intimidatori.

Facebook Comments

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha