Vertice in Prefettura a Treviso. Si parla di sicurezza dopo gli ultimi incidenti nelle aziende trevigiane.

Vertice in Prefettura a Treviso. Si parla di sicurezza dopo gli ultimi incidenti nelle aziende trevigiane.

- in Cronaca, Le ultime
62
0
Treviso_Piazza dei Signori_b-2

Vertice in Prefettura ieri per un piano di sicurezza sui luoghi di lavoro dopo le ultime morti e i feriti gravi nelle aziende trevigiane. Un incontro della Conferenza provinciale permanente per un’analisi della sicurezza nei luoghi produttivi. Il Prefetto ha voluto riunire attorno al tavolo gli attori istituzionali e del mondo dell’impresa (tra cui forze sociali, forze dell’ordine, associazioni di categoria), e concentrare l'attenzione sulle piccole aziende, le imprese di medie dimensioni e la maggiore difficoltà, da parte di queste, nel rispettare le normative.

Nel corso dell'incontro sono stati esaminati i dati forniti dallo Spisal, che per l’anno 2018 prevede una intensificazione quantitativa dell’attività di prevenzione e di controllo rispetto a quella svolta nel 2017, così come illustrato dalla Prefettura, con la richiesta esplicita di elevazione degli standard qualitativi. Si è preso atto dell’esigenza di concentrare maggiori sforzi di azione con riferimento a quelle aziende e a quei lavoratori che, per la particolare natura dell’attività, dell’assetto dimensionale dell’azienda e della durata dei lavori, risultano maggiormente esposti al rischio di infortunio. Il problema, hanno evidenziato categorie e sindacati, è proprio quello di intercettare le realtà di piccole dimensioni che non sono iscritte ad alcuna associazione. Ieri si è deciso di investire sulla formazione nei luoghi di lavoro e nelle scuole.

Tutte le situazioni di maggiore rischio saranno “mappate”, e le informazioni condivise tra le varie istituzioni. Gli strumenti volti a realizzare azioni di prevenzione e di controllo saranno potenziati e le associazioni di categoria continueranno a fornire un’insostituibile azione di supporto alle imprese sulla corretta applicazione della normativa, sottolinea ancora la Prefettura, perché è ormai piena la consapevolezza che la sicurezza non è un costo ma un valore aggiunto di garanzia per l’intera società. Il Prefetto ha proposto, nel rispetto dei ruoli e delle competenze assegnante normativamente ai vari uffici, di aggiornare periodicamente la Conferenza provinciale, atteso che un tema così delicato merita sicuramente un monitoraggio costante.

Facebook Comments

You may also like

Matteo Salvini a Treviso. l’abbraccio della folla tra applausi, foto e strette di mano

Matteo Salvini oggi è arrivato a Treviso per