ZTL Treviso, accesi i varchi elettronici: fioccano subito le prime multe

ZTL Treviso, accesi i varchi elettronici: fioccano subito le prime multe

- in Cronaca, Le ultime
142
0
image

L'abbiamo detto, anticipato per mesi. Da oggi, lunedì 17 luglio 2017, la ZTL di Treviso viene monitorata da varchi elettronici: telecamere digitali di ultima generazione, in grado di tracciare istantaneamente le targhe di tutti i veicoli che entrano nella Zona a Traffico Limitato del centro storico, e attivare in automatico il procedimento sanzionatorio per quei mezzi sprovvisti di apposito PASS (richiedebile su www.ztltreviso.it).

  • Iscriviti al Social TG+
    Iscriviti al Social TG+
    Iscriviti al Social TG+

Dalla mezzanotte di oggi, a tutti gli automobilisti che trasgrediscano alla regola vengono elevate contravvenzioni consistenti in una sanzione pecuniaria di 85 euro, ridotti ex lege a 56,57 se pagati entro cinque giorni lavorativi. Non è prevista alcuna decurtazione accessoria dei punti-patente.

imageOtto sono i varchi elettronici, dove sono state installati i famosi "occhi": via XX settembre, via Martiri della Libertà, via San Leonardo, Ponte San Francesco, Vicolo Buranelli, via Cornarotta, Calmaggiore più Via Manin. Le prime sette sono controllate 24 ore su 24, mentre Via Manin entra in ZTL esclusivamente dalle 22 alle 4.

Sprovviste di occhi elettronici, ma ugualmente rientranti nella Zona a Traffico Limitato di Treviso centro, restano solo due aree: Via Ferrarese e Via San Parisio, presidiate ancora, per il momento, dai cari vecchi vigili urbani.

A proposito di polizia: il Comandante della Locale Maurizio Tondato si è detto molto soddisfatto delle prime dodici ore di operatività, anche se qualche furbetto (o smemorato) è già stato beccato "chirurgicamente".

Facebook Comments

You may also like

social tg+ 15 dicembre ed. sera

MOM cambia le linee in centro – deviazioni