Zaia filosofo sull’Autonomia: “E’ un cambio di paradigma”

Zaia filosofo sull’Autonomia: “E’ un cambio di paradigma”

- in Le ultime, Regione veneto
163
0
zaia_Ansa

“Si sta scrivendo una pagina di storia del Veneto e di questo Paese. Con l’approvazione dell’autonomia, questo governo verrà ricordato come il governo della vera riforma storica”. I presidente del Veneto, Luca Zaia, accoglie con soddisfazione l’annuncio dato dal vicepremier Salvini alla trasmissione di Radio 1 Rai  “Radio Anch’io” che il Consiglio dei ministri intende dare il via al ‘primo passo’ del percorso verso l’autonomia richiesto da Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna.

“E’ un cambio di paradigma – esulta Zaia -  si passa da un paese centralista a un paese federalista. Si dà così pieno compimento al dettami dei padri costituenti e della Costituzione repubblicana del 1948 che immaginavano un paese autenticamente federalista e non centralista. Voglio ricordare che il centralismo è centrifugo, cioè disgrega i paesi, il federalismo invece è centripeto, cioè gli unisce”.

“Dare autonomia e federalismo ad un Paese significa riconoscere la valenza delle comunità”, ribadisce il presidente del Veneto che ha portato alle urne il 22 ottobre 2017 oltre due milioni di veneti per dare alla Regione ulteriori competenze e maggiore autonomia.  “Non dare il federalismo significa disconoscere le comunità”.

 

Facebook Comments

Leggi anche

Tempesta Vaja, si attiva il Fondo di Solidarietà per le aziende agricole

Per le imprese agricole di montagna del Bellunese