Il 15 marzo torna al Comunale il Concorso Internazionale di Danza

Il 15 marzo torna al Comunale il Concorso Internazionale di Danza

- in Eventi, Le ultime, Treviso
117
0
danza-classica-premi

Torna al Teatro Comunale “Mario Del Monaco” di Treviso il Concorso Internazionale di Danza, giunto alla diciannovesima edizione. Quella organizzata da Progetto Danza Treviso in collaborazione con l’Amministrazione comunale è di una delle più rilevanti iniziative legate al mondo della danza che si tengono in Veneto.

Il Concorso internazionale si rivolge in ugual misura a scuole professionali e non. Sono state infatti create una categoria scuole gold e una categoria scuole new talent ritenendo che fosse importante consentire una “gara” equa ed interessante per tutti. «Anche le scuole amatoriali richiedono una grande professionalità da parte dei maestri che si trovano a gestire allievi di livello eterogeneo e che “vivono” la danza come un hobby senza aspettative professionali», spiegano Ornella Camillo e Anna Martinelli, presidenti di Progetto Danza Treviso, che da oltre 30 anni promuove la disciplina in tutte le sue forme e manifestazioni. «La danza è un’arte, un gioco e una passione per tutti».

L’evento si svolgerà il 15 marzo 2020 al Teatro Comunale di Treviso “Mario Del Monaco” dove si esibiranno oltre 500 ballerini «Siamo partite da Treviso ed oggi, per noi, tornarci significa davvero molto», concludono Ornella Camillo e Anna Martinelli. «Un ringraziamento speciale, quindi, è doveroso rivolgerlo all’Assessore Lavinia Colonna Preti e va tutta l’Amministrazione Comunale, perché hanno dimostrato una grande sensibilità verso iniziative che si trasformano in grandi opportunità per i ballerini ma anche per la città di Treviso».

Comune di Treviso che crede moltissimo nella manifestazione: «Il Teatro “Mario del Monaco” vuole diventare la casa delle arti fra musica e spettacoli di livello assoluto», afferma l’assessore ai Beni Culturali e al Turismo Lavinia Colonna Preti. «Siamo contenti di sostenere il Concorso internazionale perché crediamo sia un evento in grado di valorizzare la danza e l’impegno quotidiano di professionisti e appassionati che si cimentano in quella che crediamo sia una forma altissima d’arte e di bellezza. La splendida cornice del teatro, fra i più belli e antichi d’Italia, andrà sicuramente ad impreziosire le esibizioni».

La giuria sarà di altissimo livello internazionale e vedrà la partecipazione di Pino Alosa, maestro di origini italiane, oggi co-direttore artistico della Compañía Nacional de Danza di Madrid; con lui anche Christian Schon che giunge a Treviso direttamente dalla Balletschule del celebre Hamburg Ballet, dove insegna; Claudia Rossi, coreografa internazionale che molti, tra il grande pubblico (anche chi non è esperto di danza), ricordano per le sue partecipazioni televisive in prime-time su Rai e Mediaset; Fernando Lazaro,  da 4 anni dirige la Performing Arts Studies di Carmen Roche ( Madrid), da 2 è  coordinatore del MDC Modern Dance ( Madrid) ed infinie, attualmente, è direttore del progetto Danza180; Davide Di Pretoro ballerino di origini romane che ha cavalcato grandi teatri e compagnie e attualmente lavora con la compagnia berlinese Sasha Waltz&Guests (Sasha Waltz è oggi tra le più importanti donne coreografe di danza contemporanea, grande ospite dello scorso anno alla Biennale di Venezia); infine Nicola Biasutti prima ballerino partito dalla Scala di Milano e ha raggiunto l’Opera di Zurigo e poi l’Opera di Dresda ed oggi noto insegnate presso la JohnCranko Schule di Stoccarda.
Le iscrizioni si chiuderanno il 28 febbraio 2020. Per informazioni: www.progettodanza.org

Facebook Comments

Leggi anche

In arrivo sei tende attrezzate negli ospedali trevigiani

L’Ulss 2 non ha registrato, finora, alcun caso