Atti vandalici e teppisti minorenni. Conte “Telecamere nei quartieri”

Atti vandalici e teppisti minorenni. Conte “Telecamere nei quartieri”

- in Cronaca, Le ultime
140
0
atti vandalici 3

Con un post sulla sua pagina facebook, il sindaco di Treviso Mario Conte ha denunciato gli incresciosi episodi del rogo nel parco di via Albona, e degli imbrattamenti e danneggiamenti nello spazio verde di piazza Martiri di Belfiore.

Infatti, con la fine delle festività natalizie, alcuni ragazzi hanno pensato bene di lasciare il segno. Purtroppo in negativo, visto che si sono verificati diversi episodi di vandalismo in città.  Nel parchetto di via Albona, nel quartiere dell’Immacolata, un gruppetto di teppisti ha pensato bene di bruciare materiale plastico, facendosi però cogliere sul fatto dalla Polizia Locale, che ha già convocato i genitori dei minorenni.

Nello spazio verde di Santa Maria del Rovere, invece, è stata divelta la recinzione, rotti contenitori di vetro, rovinate segnaletica e giostrine (con tanto di bicicletta incastrata su un’altalena) e imbrattate le panchine. In questo caso non è stato possibile individuare i responsabili.

«Sono episodi gravi che non intendiamo tollerare, anche perché comportano una spesa di soldi pubblici per rimettere tutto a posto», le parole del sindaco Mario Conte. «Abbiamo già richiesto un intervento di manutenzione straordinaria per l’area verde di Santa Maria del Rovere». «In ogni caso» aggiunge il primo cittadino, «porteremo le telecamere di videosorveglianza nei quartieri per evitare ulteriori episodi di disordine e degrado».

Facebook Comments

You may also like

Ecco la rete elettrica del Veneto. Firmato l’accordo con Terna

"Una giornata storica per il Veneto e i