Luca Zaia, durante una conferenza stampa sull'andamento datio Coronavirus

Boom positivi, l’impennata si riscontra soprattutto nella provincia di Venezia

Il governatore “La curva è entrata nella fase di crescita, facciamo in modo che si impenni con gradualità”

Il Veneto registra un boom positivi al Covid, +1.422 in un giorno, un dato doppio rispetto ai peggiori report quotidiani della prima ondata. Gli infetti totali passano dai 36.843 di ieri a 38.265 di oggi. Ci sono anche 14 vittime, che portano il numero complessivo dei morti a 2.282.

Lo riferisce il bollettino della Regione. L’impennata si riscontra soprattutto nella provincia di Venezia, +504. Scendono i numeri dei ricoverati con Covid nei normali reparti ospedalieri, 524 (-13), crescono invece i pazienti nelle terapie intensive, 66 (+5).

“In Veneto in questo momento il tema del lockdown assolutamente non c’è, non lo prendiamo in considerazione”. Con queste parole il Governatore del Veneto Luca Zaia è intervenuto quest’oggi in Consiglio regionale commentando i dati sopracitati. “Oggi abbiamo 66 pazienti in terapia intensiva – ha aggiunto -. guardiamo con attenzione a questa evoluzione. I modelli dicono che la curva è entrata nella fase di crescita. Il nostro ruolo è fare in modo che si impenni con gradualità e che si alzi il meno possibile”.