Il pre partita
Più forte dell’emergenza, che l’ha privata anche di capitan Goss, oltre che Owens, out fino a fine stagione, l’Umana Reyer espugna Trento e mette in cassaforte i playoff grazie ad una grande prova di carattere. Dal -16, 50-34, del 26′, la squadra di coach De Raffaele riesce infatti a chiudere letteralmente l’area, subendo poi soli 12 punti ed espugnando un palasport non facile come quello trentino.

La cronaca
Non era cominciata bene: 7-0 per Trento, trascinata da Wright, e poi 16-8 all’8′, dopo che l’Umana Reyer era rientrata fino a -3. Anche nel secondo quarto, dopo il primo sorpasso dell’Umana Reyer al 15′, la Dolomiti Energia sembra padrone dell’inerzia, con il 12-0 di parziale che le dà la doppia cifra di vantaggio al 18′. E il divario si allarga ulteriormente in avvio di terzo quarto, quando la prima a riscuotersi, dopo un avvio di secondo tempo da dimenticare su entrambi i fronti, è la squadra di Buscaglia.
Ma la reazione d’orgoglio dell’Umana Reyer, in cui tutti danno il loro contributo, permette di rosicchiare punto dopo punto, fino al nuovo sorpasso siglato da Ejim al 34′ sul 55-56. Wright riporta avanti Trento, ma non cambia l’inerzia: è una tripla di Jackson a segnare il nuovo sorpasso, con l’ultima parità siglata da Lockett a quota 61. Green è glaciale dalla lunetta, non altrettanto l’attacco di Trento che, nonostante i rimbalzi offensivi, porta a casa solo un punto. Ancora Green fa 2/2, poi Lockett affretta il tiro da 3, sbagliando, e Bramos, sul fallo sistematico di Trento, chiude i conti con i due liberi del 62-67.

Il finale
L’Umana Reyer è ai playoff scudetto per la quarta stagione su cinque di Serie A!

Gian Nicola Pittalis

TRENTO 24 APRILE 2016 BASKET SERIE A DOLOMITI ENERGIA TRENTINO - UMANA REYER VENEZIA NELLA FOTO Michael Bramos FOTO CIAMILLO
TRENTO 24 APRILE 2016
BASKET SERIE A
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – UMANA REYER VENEZIA
NELLA FOTO Michael Bramos
FOTO CIAMILLO