Fotu-Nikolic-Logan: la De’ Longhi supera Brescia

Fotu-Nikolic-Logan: la De’ Longhi supera Brescia

- in Le ultime, Sport, Treviso
265
0
Fotu Parks Cooke

DE' LONGHI TREVISO - GERMANI BRESCIA 72-68

DE' LONGHI: Nikolic 16 (1/2, 3/5), Logan 13 (2/2, 3/10), Cooke 2 (1/4, 0/3), Fotu 23 (6/10, 3/3), Tessitori 7 (2/4 da 2); Alviti 2 (1/1, 0/1), Parks 5 (1/4 da 3), Imbrò 0 (0/2 da 3), Chillo 0 (0/1 da 2), Uglietti 2 (1/2 da 2) Ne: Severini. All.: Menetti

GERMANI: Vitali 0 (0/1, 0/3), Lansdowne 9 (3/9, 1/1), Abass 11 (2/5, 0/4), Horton 18 (6/8, 2/4), Cain 4 (2/4 da 2); Zerini 4 (2/3 da 2), Warner 4 (2/3, 0/1), Laquintana 10 (1/1, 2/2), Moss 5 (1/2, 1/5), Sacchetti 3 (0/1, 1/2). Ne: Guariglia, Naoni. All.: Esposito

ARBITRI: Sahin, Grigoni, Morelli

NOTE: pq 20-14, sq 38-29, tq 54-47. Tiri liberi: TV 12/15, BS 12/17. Rimbalzi: TV 26+9 (Tessitori 7+3), BS 26+16 (Horton 6+1). Assist: TV 11 (Uglietti 4), BS 10 (Vitali 3). Fallo antisportivo a Cooke al 23'43" (44-34). Spettatori: 5220.
Una vittoria salutare, anche se faticosa. Indubbiamente meritata, vista l'energia profusa in campo. La De' Longhi ottiene il quarto referto rosa stagionale facendo ancora una volta valere la legge del Palaverde. Contro una Brescia mai doma, a marcare la differenza nel primo tempo è Isaac Fotu, immarcabile per i lunghi della Leonessa. Poi occorre una crescita collettiva, favorita dalla ritrovata mira di Logan ma soprattutto dalle iniziative di Aleksej Nikolic per strappare alla Germani due punti pesantissimi nell'ottica complessiva della classifica.

Tra errori difensivi, clamorose sviste arbitrali, parziali e controparziali, il match è una vera altalena. Ne è la riprova il fatto che, sul + 10 (44-34), TVB incassa la sfuriata di Laquintana e di Horton che ricuciono quasi da soli, complice anche un antisportivo di Cooke. La gara si trasforma in una battaglia di nervi, il Palaverde si scalda come nelle occasioni più importanti e cerca di spingere i propri beniamini verso il successo. Più volte Treviso cerca di piazzare un nuovo break decisivo ma in ogni occasione Brescia trova le risorse per riportarsi sotto nel punteggio. Negli ultimi minuti in campo si vede di tutto, dalla freddezza di Nikolic che firma addirittura un gioco da 4 punti alla Danilovic ("Un'esagerazione - lo definisce il play - Ero solo in fiducia") alla concretezza del gruppo biancoceleste che, salvo poche eccezioni, chiude l'area alle penetrazioni avversarie recuperando palloni. La mira non è sempre precisa e qualche passaggio a vuoto aiuta la Germani a riportarsi sotto. Gli ultimi brividi li regala Lansdowe che, sul +7 TVB, prima segna in avvicinamento e poi piazza la bomba in transizione del -2 (70-68). Sul ribaltamento però Logan è freddissimo in lunetta e consegna la vittoria alla De' Longhi.

MVP - Difficile scegliere tra Aleksej Nikolic e Isaac Fotu. La bilancia propende leggermente per il maori che si dimostra chirurgico, tanto nelle scelte di tiro (3/3 dall'arco) quanto nel lavoro sporco in difesa. Il 30 di valutazione lo premia giustamente.
Il peggiore - Bella lotta tra Luca Vitali e la terna arbitrale. Pessimo il play dei bresciani, impreciso al tiro (0/4 complessivo) ed irritante in difesa. Il trio Sahin-Grigoni-Morelli fa anche di peggio non vedendo violazioni palesi degli ospiti (palleggio fuori di Warner, tocco di Vitali su palla in retroguardia di Fotu, falli non fischiati dei bresciani sulle penetrazioni di Nikolic e Logan), sanzionando invece di tutto e di più sul fronte opposto.

PAGELLE:
DE' LONGHI - Nikolic 7, Logan 7, Cooke 6, Fotu 7.5, Tessitori 7, Alviti 6, Parks 6.5, Imbrò 6, Chillo 6, Uglietti 6.5
GERMANI - Vitali 5, Lansdowe 6.5, Abass 6, Horton 7, Cain 5.5, Zerini 6, Warner 5.5, Laquintana 7, Moss 6, Sacchetti 6.

Quintetto ideale: Nikolic, Laquintana, Logan, Horton, Fotu

Facebook Comments

Leggi anche

GiOca Trevisana, la grande novità de “Il Pastificio”

Treviso ha il suo gioco dell’oca. I luoghi