Imoco, c’è la Champions: oggi in Romania contro l’Alba Blaj

Imoco, c’è la Champions: oggi in Romania contro l’Alba Blaj

- in Le ultime, Sport, Treviso
23
0
76726994_3563051203705859_142242474960617472_o-690x460

L' A.Carraro Imoco Volley si trova da ieri in Romania, precisamente a Targu Mures, sede di gioco del secondo turno del girone D di Cev Champions League che vedrà opposte oggi pomeriggio alle 17.00 le Pantere all'Alba Blaj, campione nazionale. Conegliano e Blaj sono le due squadre che nelle ultime due stagioni sono state le vicecampionesse della massima competizione continentale, l'Alba nella finale 2018 a Bucarest, l'Imoco nella Superfinal 2019 a Berlino. Squadra al completo per coach Santarelli, che giovedì rientrerà a Conegliano e venerdì sarà di nuovo in viaggio, destinazione Shiaoxin (Cina) per l'avventura del Mondiale per Club che inizierà lunedì. Le Pantere arrivano a questo match sulla scia di 11 vittorie consecutive dall'inizio della stagione, tra campionato, supercoppa e Champions.

Primo turno: nella prima giornata l' A.Carraro Imoco Coneglianoha battuto al Palaverde il Budapest per 3-2, mentre l'Alba Blaj ha perso a Nantes per 3-1.
Arbitri: Ozbar (Tur), Zulfugarov (Aze)
Media: diretta video su DAZN (in abbonamento). Aggiornamenti e interviste post gara sulla pagina Facebook e Instagram di Imoco Volley.
Dichiarazioni coach Santarelli: "Partiamo per la Romania sulla scia di un buon periodo che ci ha consentito di vincere molte partite. Ora abbiamo questa trasferta che per noi sarà anche l'ultimo test importante prima dell'appuntamento con il Mondiale. L'Alba Blaj è una squadra con giocatrici di esperienza internazionale e da anni è nel giro delle coppe, infatti mi ha stupito che abbiano perso anche con parziali abbastanza netti in Francia nel primo turno, ma questo non deve farci rilassare. Come gioco sono un'incognita, non hanno tanti punti di riferimento, cambiano spesso i sestetti e alternano le pedine, in casa sono imbattute in questa stagione, quindi ci vorrà il massimo della concentrazione. L'importante sarà partire bene, evitare l'approccio molle che abbiamo avuto nella prima gara con Budapest e cercare di far vedere subito la nostra voglia di vincere e di fare un altro passo avanti nel girone. Poi penseremo alla Cina."
Capitan Joanna Wolosz: "Per noi tutte le partite sono importanti, dopo il punto perso nel primo turno con Budapest abbiamo voglia di riscattarci e di fare una bella partita in Romania. Sarebbe importante vincere e vogliamo vincere bene per fare un passo avanti nel girone di Champions e poi partire serene per il Mondiale."

Facebook Comments

Leggi anche

Treviso Siamo Noi: 61 consorziate, nuovi progetti e un futuro roseo (anzi, biancoceleste)

Superava il centinaio di presenti la famiglia Treviso