L’assessore al Lavoro, Elena Donazzan in visita alla Came

L’assessore al Lavoro, Elena Donazzan in visita alla Came

- in Cronaca, Le ultime
88
0
1908284_1614931_elena_donazzan-770x639-770x639

Veneto e lavoro. L’assessore Elena Donazzan visita la Came

L’Assessore Regionale al Lavoro del Veneto ha visitato lo stabilimento produttivo di
Dosson di Casier della CAME, “Costruzioni Automatismi Meccanico Elettrici”, ed
incontrato il Presidente e Fondatore del gruppo Paolo Menuzzo.
“Menuzzo – ha detto l’Assessore –  è stato un vero e proprio pioniere, capace di
immaginare già alla fine degli anni ‘60 il ruolo che l’automazione prima e la domotica
poi avrebbero ricoperto oggi sia in ambito civile che industriale. Un uomo orgoglioso
delle proprie origini, che esibisce con fierezza nello showroom di CAME la sua prima
auto aziendale ed i primissimi prodotti di automazione da lui ideati e realizzati, e che
hanno contribuito nel tempo al grande successo di questa azienda”.
Il gruppo CAME conta più di 1.700 dipendenti e la presenza su diversi mercati in tutto
il mondo, con un fatturato che supera i 250 milioni di euro l’anno. Il cuore di CAME
batte nel quartier generale di Dosson di Casier, centro della progettazione e punto
nevralgico dell’intero engineering, ma sono ben 21 le filiali estere dirette sparse tra
Europa, America, Africa e Asia.
Obiettivo dell’incontro con il Presidente e fondatore Paolo Menuzzo è stato anche
quello di valutare una fattiva collaborazione tra il colosso trevigiano dell’automazione
e la Regione del Veneto nel potenziamento dell’alternanza scuola-lavoro e dell’offerta
formativa professionale e terziaria.
“Il gruppo CAME si è contraddistinto negli anni per la sua propensione ad importanti
investimenti in ricerca e sviluppo – ha sottolineato l’esponente della Giunta regionale –
prova ne siano i 120 progettisti dedicati e gli oltre 50 brevetti maturati fino ad oggi.
Ma forte è stato da sempre anche l’impegno rivolto al capitale umano, come nel caso
del Campus CAME per gli stage in azienda o delle tante opportunità di occupazione
rivolte ai giovani studenti del trevigiano”.
“Un fronte comune all’azione della Regione del Veneto – ha concluso l’Assessore –
che da sempre investe nell’alternanza scuola-lavoro per aiutare i giovani a migliorare
non solo nelle proprie competenze di indirizzo ma anche nella la propria condotta. La
disponibilità in tal senso manifestata dal fondatore del gruppo CAME consentirà a dar vita a future collaborazioni con le scuole della formazione professionale e con l’ITS Academy Meccatronico Veneto”.

Facebook Comments

Leggi anche

Tour virtuali nei musei trevigiani per mantenere attiva la memoria

I MUSEI CIVICI DI TREVISO ENTRANO NELLE CASE