Debutto felice in maglia Benetton Rugby per Edoardo Padovani. L’estremo della nazionale italiana ha infatti esordito con i Leoni nella vittoria dei ragazzi di Crowley nel derby con le Zebre al Lanfranchi di Parma di ieri sera. Padovani che era il grande ex di giornata, in quanto è sbarcato a La Ghirada proveniente proprio dai Ducali.

Edoardo, innanzitutto che sensazioni hai provato nel tornare a giocare a Parma, la tua casa prima di arrivare al Benetton Rugby?
C’erano molte emozioni contrastanti, però sono molto contento di essere tornato a Parma. É stata una cosa romantica, perché ho cambiato club, non giocavo da sei mesi e la prima partita con il Benetton Rugby sono tornato dove ho giocato negli ultimi sei anni. Quindi è stato davvero emozionante vedermi allo specchio con la maglia del Benetton Rugby, è stato bello“.

Rientravi in campo dopo tanto tempo a seguito di un infortunio. Come stai fisicamente?
Mi sento bene fisicamente, c’è ancora del lavoro da fare, però sto bene. Anche a livello di squadra abbiamo tenuto bene fisicamente gli ottanta minuti e sono molto contento dei ragazzi“.

In che aspetti del gioco siete stati migliori rispetto alla sconfitta di Monigo di una settimana prima?
Sicuramente abbiamo tenuto di più il possesso, abbiamo giocato nel loro territorio e nel loro campo e questo ci ha aiutati a tenerci lontani nel punteggio. Potevamo forse concretizzare qualcosa in più, però la vittoria è arrivata e siamo contenti“.

Esatto, serviva una scossa rispetto alla gara persa in casa contro le Zebre.
Ci serviva assolutamente, siamo contenti di aver chiuso questa stagione nel migliore dei modi, adesso abbiamo una piccola pausa e poi torniamo sotto a lavorare per l’inizio della prossima stagione“.