Il municipio di San Donà di Piave

In un incontro a Roma tra il sindaco di San Donà, Andrea Cereser e il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Salvatore Margiotta, si è fatto il punto sull’importante intervento della variante alla SS14.

 

 

“Buone notizie per la viabilità del territorio: abbiamo avuto conferma che i soldi necessari all’opera, circa 42 milioni di euro, sono stati stanziati e sono strettamente vincolati alla realizzazione dell’opera che la città attende da tempo. L’obiettivo è predisporre la gara entro la fine del 2021, per iniziare i lavori nel 2022. Si tratta di una variante importante, che coinvolge sia i flussi turistici che attraversano il territorio sia la viabilità di più corto raggio per motivi lavorativi, scolastici o di altro genere” ha commentato l’incontro il Sindaco Andrea Cereser.

 

Anas ha già predisposto la documentazione, che verrà inviata al Ministero per l’Ambiente per la necessaria valutazione. A valle di questo, vi sarà la Conferenza dei Servizi e finalmente partirà la gara per affidare la progettazione esecutiva dei lavori.

L’opera verrà realizzata in due stralci consecutivi: il sovrappasso sulla rotonda adiacente al Centro Commerciale Piave, e la viabilità parallela all’attuale via Armellina, sulla destra del Piave