Sostenibilità e produzione, il bilancio 2018 del Consorzio Prosecco DOC

Sostenibilità e produzione, il bilancio 2018 del Consorzio Prosecco DOC

- in Economia
233
0
Stefano Zanette e Luca Zaia

Stefano Zanette e Luca Zaia

Dati in crescita per il Prosecco DOC: +10,8% di produzione rispetto alla vendemmia 2017, 3,6 milioni di ettolitri prodotti, oltre 460 milioni di bottiglie, export che pesa per il 75% della bilancia commerciale. Non può che essere soddisfatto il presidente del Consorzio Stefano Zanette che mercoledì ha tracciato il bilancio del 2018: “Oggi stiamo vivendo una situazione ideale -afferma Zanette-  Ci aspettiamo, studi alla mano, che prosegua nel prossimo futuro e in quella direzione stiamo concentrando ogni sforzo. Un dato che ci rende orgogliosi è la crescita registrata sia in volume che in valore, sfida per nulla scontata e per niente facile. Segno che abbiamo fatto le mosse giuste”.

Notizie positive anche dal comparto sostenibilità. Il progetto di piantumazione per l'abbattimento delle emissioni nocive sta dando i primi frutti: le Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, su proposta del Consorzio, assegneranno le idoneità ai nuovi vigneti della DOC Prosecco attraverso un bando, al fine di premiare le aziende maggiormente virtuose. Tra i criteri di selezione è richiesto di realizzare e mantenere una superficie a siepe o boschetto di almeno il 5% di quella destinata a vigneto. Tale iniziativa, mantenendo l’attuale trend di crescita, porterà alla costituzione di un’area arborea arbustiva, nel triennio 2018-2020, di almeno 180 ettari,  così che il Consorzio di Tutela rientrerà a pieno titolo nel progetto.

In ambito promozionale, grande soddisfazione per i risultati raggiunti dall'Imoco Volley (buona ultima la Supercoppa) con cui esiste una consolidata partnership di sponsorizzazione. Grandi aspettative anche per i Mondiali di sci di Cortina 2021, oltre alla conferma della presenza del marchio in occasione di Barcolana, Regata Storica e Superbike. Importante anche il sostegno alla formazione paralimpica di rugby "I Dogi". Ed in chiusura, la notizia data dal presidente Zanette di una nuova, importante collaborazione: "Lo Stato Maggiore dell’Aeronautica ha accolto la nostra proposta di collaborazione tesa a promuovere la nostra denominazione e i prodotti più rappresentativi dell’agroalimentare italiano nel contesto più ampio della promozione delle eccellenze del “Sistema Paese”, tutto questo anche attraverso la Pattuglia acrobatica più celebrata del mondo.”

Facebook Comments

Leggi anche

Marcelo Nicola candidato alla panchina di Forlì?

Una sorpresa attende la De' Longhi, impegnata domenica