Polizia
Polizia

Ieri le Volanti della Questura di Venezia hanno arrestato due cittadini italiani, M.J dell’86 e R.M.B del 97, entrambi veneziani, che avevano tentato un furto all’interno del
Supermercato LIDL di via Terraglio a Mestre.
I dipendenti del supermercato hanno sorpreso i due a rubare e hanno chiamato la Polizia. I ladri, ormai scoperti, sono fuggiti con la refurtiva lungo la via Terraglio, in
direzione di Mestre.
Durante la fuga i due ragazzi hanno incrociato una pattuglia della Guardia di Finanza che in quel momento stava transitando nei pressi del supermercato e, allarmatisi,
hanno abbandonato la merce rubata, del valore di 300 euro circa, facendo perdere così le proprie tracce.
I due malviventi tuttavia, non contenti dell’esito del precedente tentato furto, sono tornati nel supermercato con l’intento di portare a termine il loro obiettivo e di
reimpossessarsi di quanto avevano tentato invano di rubare; ne è nata una colluttazione con i dipendenti del supermercato, subito sedata dalla Volante, nel frattempo
intervenuta.
I due soggetti sono stati arrestati per tentato furto con strappo. Questa mattina, a seguito di processo per direttissima, sono stati condannati entrambi con pena di 1 anno e
3 mesi di reclusione, sospesa.