Treviso Siamo Noi: 61 consorziate, nuovi progetti e un futuro roseo (anzi, biancoceleste)

Treviso Siamo Noi: 61 consorziate, nuovi progetti e un futuro roseo (anzi, biancoceleste)

- in Economia, Eventi, Le ultime, Sport, Treviso
252
0
Panorama 1

Superava il centinaio di presenti la famiglia Treviso Siamo Noi alla prima festa di fine anno del neonato Consorzio di impresa. Una festa in grande stile, ambientata ieri sera nella moderna e confortevole cornice del Park Hotel Villa Fiorita di Monastier, di proprietà della famiglia Geretto, naturalmente consorziata.

Ospiti d'eccezione della serata, udite udite Bepi Pillon e Gianfranco Bellotto, nientemeno che i due allenatori più amati nella storia calcistica trevigiana. Due tecnici con il cuore biancoceleste, il primo condottiero nella trionfale cavalcata, a metà anni '90, verso la Serie B; e il secondo artefice delle migliori stagioni vissute dal Treviso Calcio in cadetteria, quelle ricche di vittori e soddisfazioni, col Tenni sempre pieno e la squadra che gravitava nelle zone alte della classifica.
I due mostri sacri della panchina biancoceleste hanno dato vita ad un suggestivo scambio di battute, moderato dal responsabile della comunicazione del Consorzio Treviso Siamo Noi, Luca Pinzi.

Sul palco non hanno mancato poi di fare il punto della situazione della stagion in corso anche Marco Pinzi, presidente di Treviso Siamo Noi, e Gigi Sandri, presidente del club Treviso Academy. Dopodiché, è stata la volta di Angelo Vernucci e Silvano Colusso, che hanno presentato agli astanti il settore giovanile di Treviso Academy, forte di una quindicina di squadre e del lavoro di tantissimi, qualificatiPinzi Bellotto e Pillon collaboratori.

"E' stata una serata serata che ha funzionato, perché abbiamo messo in rete le aziende del consorzio grazie ad un aperitivo strutturato, affinchè gli imprenditori presenti potessero conoscersi e dialogare - ha raccontato il presidente Pinzi al termine dell'evento -. E poi sul palco abbiamo voluto chiamare uno ad uno i consorziati per un piccolo presente, la foto della squadra personalizzata con il logo di ciascuna realtà consorziata. E’ stata inoltre l'occasione perfetta per annunci importanti, come il raggiungimento delle 61 imprese associate, nonché per parlare del progetto di comunicazione in atto, con cui svolgere vero market place”.

Ed è qui che entra in gioco Luca Marton, tra i consorziati della prima ora di Treviso Siamo Noi. Founder dell'agenzia trevigiana di comunicazione To Be Plus, mente creativa dietro al TG Plus (il primo webTG social-oriented d'Italia), nonché editore delle testate giornalistiche Salute Plus e, ça va sans dire, Notizie Plus, durante la serata Marton ha presentato il sito internet in fase di progettazione: il nascituro portale web di Treviso Siamo Noi, una vera e propria piattaforma next-gen, che consentirà di mettere in rete tutte le imprese del Consorzio.

“Stiamo costruendo un percorso dove la tecnologia ci aiuterà ad essere e ragionare da squadra” ha annunciato Marton. Lasciando ambiziosamente intuire che il meglio, per Treviso Siamo Noi, debba ancora venire...

Facebook Comments

Leggi anche

Energia e sostenibilità: nasce a Villorba lo sportello dedicato

A partire dal prossimo 26 agosto il Comune