TVB, ecco Almeida: “Porto sorriso e fame di vittoria”

TVB, ecco Almeida: “Porto sorriso e fame di vittoria”

- in Le ultime, Sport, Treviso
265
0

Un sorriso contagioso ed una gran voglia di lavorare a favore della squadra, cancellando il ricordo delle sei sconfitte consecutive rimediate dai suoi nuovi compagni. Si è presentato così oggi Ivan Almeida, nuova ala piccola titolare della De’ Longhi. Il suo debutto in campo avverrà già domenica a Pistoia nella sfida-salvezza contro l’OriOra. “Il campionato italiano per me è una scoperta – ha rivelato – Ho parlato con Beto Gomes (ex Trento, ndr) e mi ha confermato l’ottimo livello di pallacanestro che si gioca da queste parti. Di Treviso già conoscevo il nome e la tradizione, non è stato difficile scegliere una volta arrivata la chiamata”.

 

 

A margine della presentazione del nuovo straniero, il direttore sportivo biancoceleste Andrea Gracis ha fatto il punto della situazione: “Avevamo bisogno di un elemento come Ivan, un esterno che potesse creare dal palleggio ed attaccare il ferro. In fondo questa era stata la nostra prima idea anche in estate, scegliendo Turner. Confidiamo nella capacità di Almeida di aiutare il gruppo in tanti modi diversi, giocando spalle a canestro, andando a rimbalzo, prendendosi responsabilità. Abbiamo scelto un elemento che oltre a conoscere molto bene il basket europeo sa comprendere il suo ruolo in squadra: al Nymburk, sua precedente squadra, stava rendendo positivamente ma sapeva che il sistema di gioco non gli era congeniale e con somma onestà lo ha ammesso al suo allenatore chiedendo di essere liberato”.

A far posto al capoverdiano sarà Charles Cooke, da tempo in odore di taglio. “Sì, purtroppo dobbiamo separarci da lui. Charles è stato importante in alcune partite e questo non posso dimenticarlo ma non stava dando con continuità quel che avremmo voluto da lui. Dispiace sempre dover compiere simili scelte, anche se devo dire che culturalmente gli americani sono preparati ad accettare e metabolizzare in fretta l’interruzione del rapporto con una squadra. Resta l’amarezza per non aver concluso il percorso assieme”.

Mercato chiuso in casa Treviso Basket? “Per ora sì, le uscite di Cooke e di Luca Severini (il lungo è tornato in A2 firmando con Tortona, ndr) e l’ingaggio di Almeida crediamo possano essere sufficienti per consentire al gruppo di ritrovare quelle capacità che lo avevano portato in autunno a rendere in maniera decisamente positiva”. Si allontanano per ora le voci di taglio di Jordan Parks, che secondo alcune ipotesi avrebbe potuto far spazio ad un pivot classico per spostare Tessitori stabilmente in panchina. L’arrivo di Almeida dovrebbe nelle intenzioni dello staff tecnico conferire maggiore solidità anche sotto le plance, redistribuendo le responsabilità nel reparto lunghi.

Facebook Comments

Leggi anche

Solidarietalocale.it, il portale dei servizi a domicilio

E’ attivo da qualche giorno www.solidarietalocale.it, il nuovo sito