Colpaccio Ponzano, ecco l’oriunda Ciabattoni

Colpaccio Ponzano, ecco l’oriunda Ciabattoni

- in Le ultime, Sport, Treviso
310
0
Ciabattoni2

Un vero pezzo da novanta per il Ponzano Basket impegnato nella lotta salvezza in Serie A2 femminile. Da oggi vestirà il biancoverde anche Alex Ciabattoni, ala di 183 cm, nata il 1 giugno 1994, in possesso di doppio passaporto, australiano e italiano. Ciabattoni arriva in prestito dall’Umana Reyer Venezia con cui ha firmato il suo primo contratto europeo la scorsa estate. Un’atleta dal grande talento specialmente offensivo che diventa una freccia in più nella faretra a disposizione di coach Filippo Campagnolo e di tutto il Ponzano Basket.

Ciabattoni3La giocatrice ha fin qui svolto l’intera carriera in Australia, giocando dal 2011 con le Southern Tigers (campionato ABA), dopo la formazione al college Mary MacKillop di Adelaide South Australia. Nel 2015 è passata ad Adelaide (WNBL), dove è rimasta fino al 2017, quando ha concluso la stagione con le Hobart Chargers (SEABL). Nel 2017/18 ha vestito la maglia delle Perth Lynks, vincendo la regular season WNBL e, l’anno scorso si è trasferita alle Kalamunda Eastern Suns (SBL), giocando 24 partite, concluse tutte in doppia cifra (high 31 punti), a 20,6 punti, 9 rimbalzi e 5,4 assist di media.

“Siamo orgogliosi di essere riusciti a portare a Ponzano un’atleta dal grande talento come Ciabattoni – il commento del direttore sportivo del Ponzano Basket, Carlo Pizzolon – Voglio prima di tutto ringraziare la società Umana Reyer Venezia, che ha saputo apprezzare il nostro progetto tecnico e societario. L’arrivo di Ciabattoni arricchisce il nostro roster di un’atleta di grandissimo talento e dotata di un tiro da fuori letale. Siamo certi che aiuterà la squadra nella corsa al nostro obiettivo stagionale, la salvezza in questa A2, categoria in cui Ponzano vuole essere protagonista anche nel futuro. Quindi un benvenuto ad Alex nella grande famiglia del Ponzano Basket”.

Ciabattoni svolgerà questa sera il primo allenamento agli ordini di coach Campagnolo e sabato sera sarà a disposizione per la delicatissima trasferta di Varese, fondamentale per la corsa alla salvezza. Intanto la società biancoverde comunica il trasferimento del centro Elisabetta Mario all’Npt Treviso.

Facebook Comments

Leggi anche

Treviso-Trapani, non c’è due senza tre

Non c'è due senza tre. Proverbio rispettato in