I contagi delle feste a Jesolo e Treviso sarebbero state scaturite da un 20enne trevigiano rientrato nei giorni scorsi dall’Inghilterra.

Il giovane si era sottoposto a casa al tampone fai da te che era risultato positivo. Esito che non avrebbe comunicato all’azienda sanitaria Usl 2.

Da qui la catena di contagi che conta oggi 20 ragazzi positivi e 35 negativi.