Il Municipio di Jesolo
Il Municipio di Jesolo

In arrivo a Jesolo una serie di misure in favore delle attività economiche per l’anno 2021 in risposta alla difficile situazione economica creata dall’emergenza COVID-19. Gli interventi sono previsti nell’ambito del nuovo canone di concessione del suolo pubblico e di autorizzazione ed esposizione pubblicitaria, approvato ieri dal Consiglio comunale per previsione di legge nazionale.

Ad essere stata introdotta, per l’anno in corso, è ad esempio la riduzione del 50% del canone di concessione e occupazione del suolo pubblico che deve essere riconosciuto al Comune dai pubblici esercizi di somministrazione che si avvalgono di plateatici. Proprio sul fronte dei plateatici l’amministrazione ha riconfermato per la stagione 2021 l’opportunità di ampliamento da parte delle attività per compensare gli effetti delle misure di distanziamento imposte dalla pandemia.

Altro aspetto sul quale c’è stata attenzione è quello di autorizzazione ed esposizione pubblicitaria. Nella disciplina del canone è stata introdotta, sempre in riferimento al 2021, una riduzione del 10% di quanto dovuto per le fattispecie pubblicitarie permanenti, come le insegne delle attività, attraverso uno stanziamento di bilancio di 80 mila euro.

Benefici sono stati previsti anche rispetto alle concessione dei mercati, con riduzione delle tariffe sia per il mercato estivo che per quello agricolo per circa 15 mila euro. Il nuovo canone unico comprende anche il regolamento tecnico dell’arte di strada con una disciplina di occupazione da parte degli artisti di strada fondata sulla rotazione del “posteggio” tramite procedura telematica.

“Le misure previste sono state condivise grazie ad un dialogo continuo tra l’amministrazione e la maggioranza di Consiglio comunale con la consapevolezza che, nei limiti degli spazi di manovra è doveroso intervenire per sostenere l’economia della città – commenta il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia –. Ai sostegni previsti dal nuovo canone unico per il 2021, si aggiungeranno nei prossimi mesi anche misure di alleggerimento della TARI per le attività economiche per 800 mila euro, su cui hanno lavorato i consiglieri di maggioranza trovando la piena condivisione dell’amministrazione e le disponibilità finanziarie nell’avanzo di bilancio del 2020. Credo che questi siano importanti e concrete testimonianze di attenzione all’economia e alle imprese della città”.