SOCIAL TG+ 17 OTTOBRE EDIZIONE POMERIGGIO

SOCIAL TG+ 17 OTTOBRE EDIZIONE POMERIGGIO

- in Elenco edizioni TG+
353
0
Featured Video Play Icon

Allarme Radicchio Rosso – Clima secco, presidente Consorzio “Confidiamo nella pioggia”

Il raccolto del Radicchio Rosso e il Radicchio Variegato, considerati in tutto il mondo le più pregiate qualità d’insalata, potrebbe essere assai meno rigoglioso degli anni scorsi. L’allarme viene lanciato da Paolo Manzan, presidente del consorzio di tutela del radicchio igp di Treviso e di quello di Castelfranco, a causa del clima troppo secco. Per il momento comunque sussistono ancora riserve idriche sufficienti, ma presto ci sarà bisogno della pioggia. Anche per allontanare i parassiti.

Caldo, smog e calo vendite – Inquinamento record a Treviso

L’anomalo clima quasi estivo che sta caratterizzando questo inizio d’autunno non condiziona solo l’agricoltura, ma anche l’inquinamento e i commerci. L’Arpav Veneto ha infatti registrato nell’ultima settimana una presenza di polveri sottili più alta che in tutto il resto d’Italia (trovate tutti i dati nel nostro articolo su Notizieplus.it). Inoltre il caldo ha prodotto una contrazione dei consumi nel settore delle calzature e dell’abbigliamento invernale.

Pfas, proposta pulizia del sangue – Emergenza contaminazione, l’ULSS offre la “plasmaferesi”

Il Veneto sta sperimentando la più grande emergenza sanitaria d’Europa da contaminazione da Pfas. Certamente i rischi per il futuro sono stati azzerati dal recente giro di vite della Regione, che come sappiamo ha ridotto a livelli minimi record la soglia tollerabile della presenza di agenti inquinanti nell’acqua. Tuttavia, ci sono ad oggi 350.000 persone venute a contatto con i PFAS:  bene, all’insegna del detto “a mali estremi, estremi rimedi”, l’ULSS intende proporre la plasmaferesi, una vera e propria pulizia del sangue.

De’ Longhi, partenza a rilento – Coach Pillastrini:  “serve più concentrazione”

Diciamo la verità. Nessuno tra i tifosi e gli addetti ai lavori nel mondo della pallacanestro si aspettava una partenza così a rilento da parte della De’ Longhi Treviso basket, che nelle scorse stagioni, con rose meno forti e complete ci aveva abituati ad avvii sprint in regular season. Invece oggi, dopo due sconfitte su tre partite, è già tempo per Pillastrini e i suoi di fare quadrato. Col rientro degli infortunati dovrebbe migliorare la situazione, ma coach Pilla ha dichiarato che è necessario aumentare subito, e di molto, la concentrazione, se non si vuole incappare in disastri difensivi come quello che ha condizionato il match di domenica scorsa a Jesi.

  • Abbonamento Salute +
    Abbonamento Salute +

Facebook Comments

Leggi anche

A Cena con Goldoni: stasera 21 febbraio “cibo&teatro” a Villorba

Cibo & Teatro: un connubio che prende forma