Vinitaly 2018. Eleonora Pedron brinda con Montelvini al “Vigneto ritrovato”.

Vinitaly 2018. Eleonora Pedron brinda con Montelvini al “Vigneto ritrovato”.

- in Le ultime, Treviso
501
0
Montelvini_Vinitaly18_MG_7937

La famiglia Serena porta in fiera un angolo del “vigneto ritrovato” progetto di recupero di un antico terreno vitato nel cuore di Asolo. 

Al Vinitaly, la bellissima showgirl veneta ed ex Miss Italia Eleonora Pedron ha brindato assieme alla famiglia Serena, proprietaria dell’azienda Montelvini, al “Vigneto Ritrovato” , ambizioso progetto di recupero di un piccolo appezzamento vitato posizionato nel centro storico di Asolo. A Eleonora Pedron è stato concesso l’onore di tagliare il nastro e inaugurare la mostra virtuale dedicata; mostra che illustra le varie tappe del progetto e celebra uno dei luoghi più belli della città. Il verde, le vigne e l’antica Rocca che domina il profilo delle colline sono stati i veri protagonisti di un’esperienza avvincente, grazie anche alle proiezioni, alle immagini e ai racconti.

 La Pedron si è detta entusiasta di questa iniziativa che parla di bellezza e salvaguardia del patrimonio produttivo, storico e artistico tipicamente italiano. Valorizzare un vigneto nel cuore della splendida cittadina farà conoscere meglio anche la denominazione dell’Asolo Docg. In attesa delle prime bottiglie di vino ottenute dalle uve del “Vigneto Ritrovato” previste per il 2022, i visitatori hanno potuto degustare, assieme alla famiglia Serena e a Eleonora, l’Asolo Prosecco Superiore DOCG della Collezione Serenitatis, punta di diamante della produzione, che nasce da una selezione accurata di uve coltivate sui dolci colli asolani, dove il microclima e le caratteristiche del terreno permettono la produzione di un Asolo Prosecco DOCG di elevata qualità. Realizzato con un nuovo protocollo messo a punto per conferire ancora  maggiore finezza e sapidità, nel calice questo vino esprime l’anima di Montelvini, interprete della vocazione del territorio.

All’evento era presente anche Armando Serena, la cui carica come Presidente del Consorzio Tutela Vini Asolo Montello è stata rinnovata da pochi giorni.

Facebook Comments

You may also like

Neoplasie urologiche, nuove tecniche all’ospedale di Conegliano

Neoplasie urologiche, l’Ospedale di Conegliano punta, grazie alla