Aniene ferma Dosson sul pari: Came-Cybertel 7-7

Aniene ferma Dosson sul pari: Came-Cybertel 7-7

- in Le ultime, Sport, Treviso
76
0
Immagine

Pareggio pirotecnico quello tra Came Dosson e Cybertel Aniene: complici la buona vena realizzativa ed alcune amnesie in fase difensiva ne è uscita una gara avvincente ed incerta fino all’ultimo, il cui risultato però non accontenta nessuna delle due squadre che a fasi alterne hanno entrambe assaporato ila vittoria.

Avvio su ritmi di gara molto alti: gli ospiti spaventano subito il pubblico del Paladosson con Sanna che ha una doppia occasione per portare i suoi in vantaggio ma in entrambe le occasioni calcia fuori: è decisamente più preciso Murilo che alla prima occasione batte Apollonio con un diagonale chirurgico da posizione defilata. I ritmi si mantengono alti anche nei minuti successivi: la Came galvanizzata dal vantaggio si rende ancora pericolosa ma Apollonio si fa trovare pronto, mentre gli avversari rispondono colpo su colpo e si fanno vivi più volte dalle parti di Pietrangelo: dopo diverse occasioni sprecate per scarsa precisione al tiro, i laziali ribaltano il risultato in un paio di minuti: il pari arriva con Villalva che dal limite dell’area trova il corridoio giusto, mentre il vantaggio è opera di Sanna che approfitta di un errato disimpegno della retroguardia biancoblu per appoggiare comodo in rete. La reazione della Came non si fa attendere e il pareggio arriva puntuale con capitan Belsito che appoggia in rete la respinta di Apollonio su conclusione di Murilo. Si gioca senza un attimo di pausa, le azioni da rete si ripetono da una parte e dall’altra e il risultato cambia ripetutamente: prima l’Aniene va di nuovo in vantaggio con Zanchetta che da due passi fulmina Pietrangelo, poi sale in cattedra Japa Vieira che con una tripletta riporta avanti la Came: il bomber biancoblu nelle prime due occasioni conclude in rete di sinistro dopo una caparbia azione personale, mentre la terza rete arriva di destro da fuori area. Aniene che non molla un centimetro e si rifà sotto col gran gol di Jorginho (bordata all’incrocio da fuori area) ma la Came è brava a tornare sul doppio vantaggio con Grippi che supera Apollonio con un tiro al volo da fuori area su azione da calcio d’angolo. Si va negli spogliatoi con i padroni di casa in vantaggio per 6-4 dopo un primo tempo pirotecnico.

La partita si mantiene vivace e incerta anche nella ripresa: nei primissimi minuti la Came avrebbe la possibilità di allungare ancora ma Apollonio fa buona guardia e mantiene a galla i suoi che accorciano con Sanna che spalle alla porta elude la guardia del diretto marcatore, aggira Pietrangelo e appoggia in rete. La rete da coraggio ai ragazzi di Mannino che proseguono nel forcing offensivo e trovano dopo pochi minuti il pari con Zanchetta che realizza da posizione defilata con una conclusione a fil di palo. Sul nuovo risultato di parità la tensione in campo si fa alta, nessuna delle due formazioni vuole concedere il vantaggio all’altra e gli arbitri hanno il loro da fare per calmare gli animi in campo, comprensibilmente caldi vista la posta in palio. A circa sei minuti dalla sirena Juan Fran con una bella azione personale mette sui piedi di Murilo la palla che il laterale brasiliano scarica con forza sotto la traversa per il 7-6 a favore della Came. Ultimi minuti in apnea per il Paladosson: mister Mannino getta nella mischia il quinto uomo di movimento, il fortino biancoblu sembra reggere bene agli assalti avversari ma a 30’’ dalla sirena Sanna si libera bene in area e di testa appoggia per il 7-7 su cui si conclude la gara.

CAME DOSSON-CYBERTEL ANIENE 7-7 (6-4 p.t.)
CAME DOSSON: Pietrangelo, Grippi, Bertoni, Murilo, Japa Vieira,
 Tondi, Azzalin, Belsito, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Azzoni, Trovato. All. Rocha
CYBERTEL ANIENE: Apollonio, Del Ferraro, Zanchetta, Taloni, Sanna, Costantini, Timm, Batata, Medici, Schininà, Villalva, Jorginho, Pezzin. All. Mannino
MARCATORI: 1'47'' p.t. Schiochet (C), 7'15'' Villalva (A), 9'40'' Sanna (A), 11'18'' Belsito (C), 11'49'' Zanchetta (A), 12'03'', 12'12'' e 15'55'' Japa Vieira (C), 16'55'' Jorginho (A), 18'02'' Grippi (C), 4'43'' s.t. Sanna (A), 6'46'' Zanchetta (A), 13'32'' Schiochet (C), 19'26'' Sanna (A)
AMMONITI: Belsito (C), Grippi (C), Azzoni (C), Jorginho (A), Sanna (A)
ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Michele Bensi (Grosseto) CRONO: Stefano Mestieri (Finale Emilia)

Facebook Comments

Leggi anche

Reddito Cittadinanza: a Roma Donazzan chiede d’introdurre un nuovo obbligo

Il reddito di cittadinanza e le proposte per