Furto di bici elettriche alla Fantic Motor. Bottino da 40 mila euro.

Furto di bici elettriche alla Fantic Motor. Bottino da 40 mila euro.

- in Cronaca, Le ultime
313
0
fantic

Non solo era andata a fuoco l'intera azienda solo pochi anni fa quando era stata inaugurata a Dosson di Casier. Ma successivamente era stata colpita da numerosi furti. L'ultimo ieri sera. Ad essere colpita ancora dai ladri ieri sera è stata l'azienda trevigiana "Fantic Motor" di Dosson di Casier. La nuova sede di via Tarantelli è stata presa di mira nella notte tra martedì e mercoledì da una banda di ignoti ladri che sono penetrati all'interno e hanno trafugato ben dodici bici elettriche, tutti di alta gamma, per un bottino che ammonterebbe a circa 40mila euro. Il furto è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza che hanno registrato completamente tutta l'azione dei ladri. Una banda intera, ben sei, i malviventi immortalati dall'occhio elettronico. I ladri sono arrivati sul posto a bordo di due furgoni, uno di colore nero e uno di colore verde, rubato nella zona e ritrovato, vuoto, dai carabinieri. I ladri hanno aperto il cancello automatico dell'azienda, facendo entrare così nel piazzale i mezzi; con uno dei furgoni è stato sfondato il portone d'ingresso, dando così il via all'operazione. Il furto delle biciclette e ora sempre di più quelle elettriche si sta rivelando una piaga per i commercianti o i produttori ma un vero e proprio business per i ladri.  Per compiere il furto sono bastati solo quattro minuti al gruppo criminale (tutti erano travisati con cappellini e cappuccio) per prendere e caricare a bordo dei furgoni le bici rubate e dileguarsi prima dell'arrivo sul posto di una guardia giurata. L'allarme è scattato alle 2.30 circa del mattino ma all'arrivo sul posto delle forze dell'ordine i ladri erano già lontani. L'azienda era già finita nel mirino nell'ottobre scorso quando furono rubate biciclette per un valore di circa 100mila euro.

Facebook Comments

Leggi anche

Danni da maltempo e rimborsi del Comune di Treviso. Plauso da Fipe

LUTTO DANESIN: CORDOGLIO IN CASA CONFCOMMERCIO “UNA PAGINA