Prima gioia TVB, Pistoia si inchina al Palaverde

Prima gioia TVB, Pistoia si inchina al Palaverde

- in Le ultime, Sport, Treviso
138
0
pistoia

DE' LONGHI TREVISO - ORIORA PISTOIA 87-72

DE' LONGHI: Nikolic 15 (1/1, 2/4), Logan 17 (1/2, 4/8), Cooke 10 (2/4, 2/2), Fotu 17 (6/10, 1/2), Chillo 4 (2/3, 0/1); Tessitori 4 (2/6, 0/1), Parks 9 (1/1, 1/2), Uglietti 0 (0/2 da 2), Severini 11 (1/1, 3/7). Ne: Piccin, Bartoli. All.: Menetti

ORIORA: Dowdell 9 (4/8, 0/2), Salumu 0 (0/1 da 3), Petteway 17 (3/4, 3/7), Johnson 15 (4/4, 1/1), Brandt 14 (4/6 da 2); Della Rosa 3 (1/2 da 3), D'Ercole 5 (0/1, 1/2), Landi 5 (1/2, 1/2), Wheatle 0 (0/1 da 3). Ne: Quarisa. All.: Carrea

ARBITRI: Bettini, Bartoli, Boninsegna

NOTE: pq 15-9, sq 41-33, tq 63-56. Tiri liberi: TV 16/20, PT 19/24. Da 2: TV 16/30, PT 16/25, Da 3: TV 13/27, PT 7/18. Rimbalzi: TV 17+8 (Fotu 4+1), PT 26+8 (Brandt 5+3). Assist: TV 18 (Nikolic 5), PT 9 (Petteway 5). Fallo antisportivo a Tessitori al 14'15" (27-12) e a Petteway al 26'42" (53-46). 5 falli: Parks al 33'21" (72-58), Landi al 39'24" (84-72). Spettatori: 4285.
Prima gioia in Serie A per la De' Longhi. Nello scontro diretto in chiave salvezza contro Pistoia, i biancocelesti giocano in maniera perfettamente corale, orchestrati alla perfezione da un Aleksej Nikolic che si dimostra di livello nettamente superiore agli avversari. L'OriOra vive invece di fiammate, appoggiandosi soprattutto alle giocate di Petteway, ai tagli di Johnson ed alla fisicità di Brandt. Per il resto, i toscani sono ben poca cosa e restano in partita più per la scarsa mira di Treviso e per qualche passaggio a vuoto della second unit di casa che per meriti propri.

L'unico momento di gloria ospite è a cavallo della sirena di metà incontro, con il buzzer-beater da centrocampo di Della Rosa che precede un quarto da 90% al tiro in azione di tutta la compagine biancorossa. Nemmeno questo pregevole sforzo però basta alla truppa di Carrea per ottenere il referto rosa. Perché TVB approccia l'ultima, decisiva frazione così come aveva iniziato la partita: una pioggia di triple, con Logan ad aprire il bombardamento, seppellisce l'OriOra che non sa approfittare del netto dominio a rimbalzo perdendo una marea di palloni (20 a fine partita). Troppo per pensare di poter sbancare il Palaverde.

La De' Longhi si issa così al 12esimo posto, cancellando lo zero in classifica e rispolverando la difesa dura dei tempi belli. Oltre a Nikolic, applausi per un Isaac Fotu che non sarà mai un principe dei rimbalzi ma si fa apprezzare per giocate chirurgiche nel pick'n'roll e per la capacità di fare sempre quel che serve. Segnali incoraggianti anche da Parks e Cooke mentre per Severini classica prestazione dell'ex: Pistoia l'aveva scaricato lo scorso febbraio, a Treviso ha trovato una dimensione da tiratore perimetrale sugli scarichi.

Pagelle:
DE' LONGHI - Tessitori 6, Logan 7.5, Nikolic 8, Parks 6.5, Chillo 6, Uglietti 6, Severini 7, Fotu 7.5, Cooke 6.5
ORIORA - Della Rosa 6, Petteway 6.5, D'Ercole 5, Brandt 6.5, Salumu 5, Landi 5.5, Dowdell 4.5, Johnson 7, Wheatle 5.

QUINTETTO IDEALE - Nikolic, Logan, Severini, Johnson, Fotu

Facebook Comments

Leggi anche

Bagnara in dolce attesa, Ponzano perde la sua stella

Una vera disdetta o un imprevisto comunque spiazzante. Benedetta