Imoco Conegliano-Casalmaggiore
Imoco Conegliano-Casalmaggiore

Altra gioia per gli oltre 3500 tifosi giunti questo pomeriggio al Palaverde. La Prosecco DOC Imoco Conegliano rispetta ancora una volta i pronostici, e porta a casa l’intera posta in palio.

La cronaca. Si gioca al Palaverde il match tra la Prosecco Doc Imoco Volley e Trasportipesanti Casalmaggiore, inserito nella sesta giornata di andata del campionato di Serie A1 di volley femminile. Sino ad ora le padrone di casa hanno vinto tutte e sei le gare disputate, 4 per 3-0, 1 per 3-1, ed 1 per 3-2, per un totale di 17 punti. Le trevigiane si trovano al primo posto in classifica, con Vero Milano dietro di un punto, a parità di gare disputate. Le ospiti, invece, si trovano a quota 7, con 2 successi e 3 sconfitte.

Inizio del match subito di marca Imoco che si porta sul 8-2 grazie anche i punti di Haak, Gray e Kruijf. Chiesto quindi il time-out da parte di Andrea Pistola. Ma questo non produce effetti immediati (9-2). Molti gli errori delle ospiti, ben 5 che portano il risultato sull’11-5. Primo muro vincente per il 13-7 a favore del sestetto trevigiano. Si giunge al secondo time-out richiesto dal tecnico del team casalese sul 16-9, con Haak la migliore tra le ragazze di Santarelli, con 4 punti personali. L’Imoco vola sul 19-11 e questo permette alla squadra veneta di portarsi con tranquillità verso la conclusione del primo set. Il primo parziale dice: 25-19 (ace 3-0, punti in attacco 16-11, muri 1-2, errori avversario 5-6). Da sottolineare i 9 punti di Haak.

Il secondo set inizia con un muro di Haak che poi realizza pure un ace con la palla che tocca la riga di fondo. Parziale di 2-0 che va, come nel primo set, immediatamente sul 5-1. E Casalmaggiore chiede subito il primo time-out. Reazione delle lombarde che accorciano le distanze (5-4). Ci pensa ancora la numero 11 dell’Imoco ad aggiornare lo score di Conegliano. Si va sul 6-7 con maggiore efficacia degli attacchi ospiti che in questa fase alzano la percentuale di realizzazione. Si lotta punto a punto 8-8. Un ace di Gray che segue un errore in attacco di Malual rimanda in vantaggio le trevigiane. Ma Casalmaggiore non ci sta 10-11, e con un mano fuori va +2. La panchina gialloblu chiede il time-out sull’11-14. Ottima difesa Imoco per il 12-14. Gennari accorcia (14-15), ma la rimonta alla formazione di Santarelli non riesce per un attacco in rete, per un muro non riuscito, e per un attacco che esce: 14-18. Efficace Malual, 14-19, e viene chiamato il secondo stop dal tecnico di casa. Nonostante un paio di sostituzioni il gap si allarga: 14-20. La battuta del non impensierisce le ospiti, che chiamano time-out sul 18-22. Ma ancora un errore dal principale fondamentale aggiorna il risultato 18-23. Haak tiene ancora vivo il set: 20-23, ma un muro che va fuori, porta Casalmaggiore a giocare il primo set-point. Conegliano con ci sta e recupera 22-24. Il set si conclude con il video-check a favore delle ospiti, per un tocco a muro. Risultato quindi si un set pari.

Gennari ed è 1-0, con ancora un buon inizio dell’Imoco, frenato dal ritorno di Casalmaggiore 4-4, che passa con la consueta Malual sul 4-5. Time-out chiamato da Santarelli. Sorpasso della squadra locale con Haak al servizio, 8-6. Una incertezza in ricezione delle lombarde porta il punteggio sull’11-8. Per Trasportipesanti momento di difficoltà chiede time-out quando il parziale è di 13-9. Ma non basta perché De Gennaro e compagne sono in fase positiva 16-10. Gap che rimane sul +4 per le trevigiane che per prime arrivano a superare poi quota venti (21-15). Un muro di Squarcini aggiorna il tabellone sul 22-16. Set-point sul 24-17 che va subito a segno: 25-17.

Ed ecco il quarto e forse deciso set. Il video-check assegna a Conegliano il primo punto, che grazie ad una buona difesa, si porta sul 4-0. Time-out cremonese. Bello il nono punto con belle difese da una parte e dall’altra, ma ancora una volta quando Haak si sveglia sono dolori per le avversarie, 8-3. Accelerazione delle Pantere davanti al proprio pubblico, 3530 le presenze al Palaverde, 11-4. Tifosi che si esaltano quando arriva il quindicesimo punto, contro i cinque, da parte di Lubian. Casalmaggiore non è più in partita, 19-6. Imoco le prende tutte in ricezione, difesa superlativa e attacchi vincenti: 22-7. Set che si chiude sul 25-10.

Le conferenze stampa di coach Daniele Santarelli e delle giocatrici Alessia Gennari e Ylenia Pericati al termine dell’incontro