Il PD prova a rialzarsi: da oggi parte nuovo ciclo d’incontri per ricostruire il centrosinistra

Il PD prova a rialzarsi: da oggi parte nuovo ciclo d’incontri per ricostruire il centrosinistra

- in Le ultime, Politica
125
0
zorzi1

Se c'è un dato inequivocabile uscito dalla lunga tornata elettorale degli ultimi mesi, questo dato è il crollo verticale di consensi per il Partito Democratico. Per rispondere a questa crisi, la segreteria provinciale del PD di Treviso ha tempestivamente varato un ciclo d'incontri dal titolo "Avvicinare mondi: il PD in dialogo".  L'obiettivo di questa serie di appuntamenti è quello di favorire occasioni di incontro, ascolto e dialogo per riannodare i legami con tutti i mondi e settori della società civile, delle categorie produttive, della rappresentanza organizzata, che in questi anni hanno allentato i loro rapporti con il Partito Democratico o che si sono allontanati dalle sue posizioni.

Entra nel vivo quindi la “fase ricostituente” (ma forse sarebbe meglio dire "ricostruente") del PD trevigiano con l’incontro di stasera (martedì 26 giugno) negli spazi di  Binario 1,  dal titolo "Strade per conoscere: scuola e cultura come strumenti di cittadinanza attiva).  Il primo incontro è quindi dedicato al mondo della scuola e della cultura e interverranno Francis Contessotto Presidente Fism Treviso, Marco Moretti segretario generale FLC Cgil, l’artista Cristina Cason, Sara Guizzetti coordinatrice provinciale Rete Studenti Medi Treviso.
Le conclusioni saranno affidate a Giulia Narduolo, deputata nella XVII legislatura e membro della Commissione Cultura, Scienze e Istruzione.

“Cominciamo con il mondo della scuola e della cultura perché, se vogliamo tornare a essere protagonisti, dobbiamo avvicinare, non respingere e farlo con l’ascolto, l’umiltà e il dialogo verso innanzitutto chi è portatore degli strumenti di conoscenza utili a capire e a cambiare lo stato attuale delle cose. Inizieremo da Binario 1, luogo simbolo dell’intraprendenza dell’amministrazione Manildo” -  dichiara il segretario provinciale Giovanni ZorziQuesta fase importante per il nostro partito, di ricostruzione e di prospettiva, vedrà il culmine nella conferenza programmatica che stiamo organizzando, sulla quale siamo al lavoro già da dopo il voto del 4 marzo. I circoli hanno inviato i loro contributi e a breve partiranno i gruppi di lavoro con iscritti e simpatizzanti. Le linee di indirizzo sui temi di interesse prioritario per il territorio saranno presentate e discusse durante l’Assemblea Programmatica, al momento prevista nella seconda metà di settembre”.

 

Facebook Comments

You may also like

Bilancio Regione, Forcolin “Tempi record, bilancio sobrio ma ok”

“Rivendichiamo con orgoglio i tempi record con cui