Prima Persona Femminile: il laboratorio online a Treviso

Prima Persona Femminile: il laboratorio online a Treviso

- in Costume, Cultura, Le ultime, Treviso
269
0
Laboratorio online wapp

Spazio Donna del Comune di Treviso promuove un laboratorio online per stimolare le donne a riflettere su sé stesse e raccontare storie biografiche. Un percorso di 6 incontri, in partenza da venerdì 15 maggio, alle ore 17.30, che, attraverso esercizi e approfondimenti, permetterà alle partecipanti di dare voce al proprio vissuto attraverso la scrittura.

Il servizio di accoglienza e orientamento promosso dall’ Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Treviso, sempre operativo durante l’emergenza, propone un progetto virtuale a partire dai bisogni delle donne che, in questi due mesi, si sono rivolte allo sportello per condividere diversi aspetti della loro quotidianità, confrontarsi su come affrontare i cambiamenti della routine, ma anche le aspettative per il futuro come speranza di cambiamento.

Con il contributo di Giulia Pozzobon, content designer e trainer, e il supporto delle operatrici della cooperativa La Esse che coordina Spazio Donna, il laboratorio è un’opportunità per dare voce alle donne e alle loro storie nella loro quotidianità, per interpretare e rielaborare il momento di difficoltà che ognuna sta attraversando. Un’occasione di confronto tra donne intorno alla scrittura e alla narrazione: le partecipanti impareranno, infatti, a raccontare indagando sul campo i vissuti e le esperienze proprie e di altre persone.

«Il laboratorio vuole offrire uno spazio in cui darsi il tempo di riflettere – spiega l’Assessore alle Pari Opportunità Gloria Tessarolo - le donne potranno così approfondire temi importanti spesso trascurati per seguire gli impegni della quotidianità o a causa di emozioni troppo ingombranti che impediscono di esprimersi liberamente. Siamo certe che comunicare e rendere visibili pensieri spesso considerati di poco interesse aiuterà le partecipanti nella crescita e trasformazione personale e collettiva, sapendo trarre il meglio anche da un tempo difficile come questo».

Giulia Pozzobon, esperta di storytelling, darà spunti concreti per scegliere i temi e organizzare i racconti; gli appuntamenti saranno intervallati da occasioni di approfondimento e di confronto tra donne, con la guida delle operatrici di Spazio Donna. Tante voci, tutte diverse, che nell’insieme, come un coro, permetteranno di trasmettere la ricchezza e il valore dell’esperienza femminile vissuta in prima persona.

Gli incontri si svolgeranno attraverso la piattaforma Zoom. Il laboratorio è rivolto alle donne maggiorenni residenti nel comune di Treviso.

La partecipazione è gratuita, con iscrizione obbligatoria entro martedì 12 maggio.

Le partecipanti dovranno disporre di uno smartphone o di un computer con periferica audio-video per le videochiamate e una connessione internet stabile.

Informazioni e partecipazione

È necessario chiamare Spazio Donna Treviso Tel. 3458764367 o scrivere un messaggio attraverso la pagina Facebook di Spazio Donna Treviso.

Facebook Comments

Leggi anche

Mattia Panazzolo nuovo direttore di CNA territoriale Treviso

Mattia Panazzolo, 38 anni, è il nuovo direttore