Inizia il secondo step del percorso partecipativo della cittadinanza nella costruzione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, che si propone di soddisfare la variegata domanda di mobilità delle persone e delle imprese nelle aree urbane e peri-urbane del Comune di Treviso per migliorare la qualità della vita della città e facilitare gli spostamenti.

Nell’evento di lancio del PUMS, svoltosi il 18 maggio al Palazzo dei Trecento, è stato presentato il percorso di partecipazione del piano rivolto sia alla cittadinanza, attraverso il questionario online (che è ancora possibile compilare su http://www.comune.treviso.it/pums e che ha già visto la partecipazione di 649 cittadini) e gli Workshop prima tematici e poi di co-progettazione, che agli stakeholders, attraverso una serie di “Tavole rotonde” di confronto. I cittadini e i frequentatori di Treviso potranno partecipare venerdì 7 giugno alle ore 20.30 nella Sala Verde di Palazzo Rinaldi al primo “Workshop tematico” con i cittadini. I lavori si concluderanno per le ore 23.30.

I partecipanti non saranno semplici uditori ma saranno chiamati a confrontarsi, all’interno di tavoli tematici, sui quattro temi cardine del PUMS come accessibilità, sicurezza stradale, qualità della vita e tutela dell’ambiente. Attraverso il supporto di facilitatori e tecnici, i partecipanti di ciascun tavolo dovranno confrontarsi sul tema scelto arrivando a definire priorità e preferenze circa gli obiettivi tematici del PUMS. Le indicazioni di ciascun tavolo tematico saranno sintetizzate in un documento che sarà parte integrante del Piano. A questo Workshop ne seguirà un secondo di co-progettazione a settembre, finita la fase di indagine e costruzione degli obiettivi, sul tema delle strategie e delle azioni di Piano. E’ possibile iscriversi agli workshop attraverso la pagina dedicata nel sito web del comune.