Il ritorno nell’Olimpo del Dei

Il ritorno nell’Olimpo del Dei

- in Le ultime, Sport
485
0
venezia fc-5

L'attesa

Una partita, un punto, che valgono agli arancioneroverdi il campionato e la promozione: sudore, fatica e dedizione costano caro, ma hanno ripagato con la Lega Pro. Eccola, La Partita. Quella che Joe Tacopina si aspettava di guardare dopo solo un anno di presidenza, quella che gli arancioneroverdi hanno tanto atteso. Per questa partita lo scorso 24 novembre è arrivato Favarin.

In questa domenica 24 aprile 2016 si è giocato il match valido per la promozione in Lega Pro, una gara difficile, fatta di botta e risposta concretizzatisi in un gol dietro l’altro da parte di entrambe le formazioni, che quasi riassume in 93 minuti un campionato vinto non senza difficoltà,ma con le unghie e con i denti.

La Cronaca

Già al 3’ il vantaggio sembra a un passo quando Serafini serve splendidamente Fabiano, anticipato però da un difensore. L’Union Ripa è schiacciata nella propria metà campo e al 17’ il gol arriva: Modolo sigla lo 0-1. La carica continua e al 25’ è 0-2: Acquadro dribbla Scaranto e infila in rete. Ma al 39' giunge come un fulmine a ciel sereno l’accorcio dei padroni di casa con Santi. Al 53’ Favarin gioca la carta Innocenti e al 61’ gli ospiti allungano le distanze e si portano sul 1-3: Luciani crossa e Lattanzio spedisce in rete. La gioia dura però una manciata di minuti, al 67’ l’Union Ripa accorcia con Peotta, che replica all’86’ – quando ormai i giochi sembravano fatti – per il 3-3 finale.

La gioia finale

Non importa se si porta a casa un solo punto. Tanto basta per guadagnarsi la promozione diretta in Lega Pro: il sogno, è diventato realtà.

Gian Nicola Pittalis

DSC_0173-2

Facebook Comments

Leggi anche

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha