Profughi alla dogana, si cerca una soluzione definitiva

Profughi alla dogana, si cerca una soluzione definitiva

- in Cronaca
127
0
EditorialeProfughi_thumb

EditorialeProfughiA caccia di una soluzione definitiva per i profughi alla dogana. La chiede il comune di Treviso che ha inviato alla prefettura il testo della convenzione stipulata tra l'amministrazione e il prefetto per l'uso dal 3 al 7 di luglio dei locali dell’area. “Dopo questa data, infatti - spiega il vicesindaco Roberto Grigoletto - i rappresentanti del Ministero dell’Interno sul territorio ci hanno assicurato l’individuazione di un soluzione definitiva. L’area di viale della Serenissima è sempre stata inadeguata, anche per questo il sindaco Manildo ha ufficializzato la richiesta di utilizzo della caserma De Dominicis”.

Nel testo della convenzione si parla anche di responsabilità della prefettura e di idoneità del servizio offerto dal gestore. “Quando abbiamo appreso la notizia che la Croce Rossa era stata sollevata dal servizio continuativo - aggiunge Grigoletto - siamo restati sorpresi e allibiti, visto anche il caldo torrido di questi giorni. Il comune, infatti, davanti a questa emergenza ha fatto più di quanto fosse possibile, individuando velocemente una soluzione, pulendo in due ore il locale, allestendo dei moduli doccia, reperendo un generatore di energia elettrica e i bagni chimici: altri due verranno installati proprio questa sera. Tutti interventi non di nostra competenza. Spetta ora alla prefettura intervenire per rendere adeguatamente accogliente l’ambiente".

About the author

Facebook Comments

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha