Ecco i convocati trevigiani di Davide Cassani per i mondiali

Ecco i convocati trevigiani di Davide Cassani per i mondiali

- in Cronaca, Le ultime
167
0
WhatsApp Image 2019-09-15 at 18.09.12

C’è emozione negli attimi che precedono la comunicazione dei nomi dei convocati al mondiale di fine settembre nello Yorkshire. La Coppa Bernocchi con arrivo a Legnano serviva come ultimo test per Davide Cassani per definire gli ultimi nomi della rosa che parteciperà alle prove iridate in Inghilterra.

Il coordinatore delle nazionali snocciola i nomi degli azzurri convocati e da questi 17 si dovranno sceglie gli 8 titolari professionisti che disputeranno la prova iridata. Tra i nomi finalmente compare quello di Andrea Vendrame (Androni Giocattoli Sidermec). “Andera Vendrame ha confermato di essere un corridore intelligente, forte, preparato e che sa leggere la corsa. Intanto rientra tra i 17 convocati, poi si vedrà nelle prossime gare, comprese Peccioli, Toscana e Matteotti come si comporterà” afferma Davide Cassani. Andrea Vendrame lo avevamo incrociato pochi minuti prima del via da legnano per la Coppa Bernocchi e ci aveva raccontato che : “Si Davide Cassani mi ha contattato in questa settimana. Mi ha detto di tenermi pronto. E io in quest’ultimo periodo darò il massimo”. Dalla lista degli azzurri convocati invece per la Mixed Relay, la nuova staffetta che ha fatto capolino agli europei olandesi di agosto scompare il nome di Manuele Boaro : “Manuele l’ho inserito agli Europei ma non ha dimostrato quanto speravo. L’ho contattato nei giorni in cui era alla Vuelta e ho capito subito che non aveva la condizione giusta per affrontare anche un mondiale. Lui è stato onesto e ha capito. A me serve portare gente in forma al mondiale. E Boaro in questo momento non è adatto alla prova iridata”, taglia corto Davide Cassani. Al posto di Manuele Boaro c’è Elia Viviani che non correrà il mondiale su strada ma correrà appunto il Midex Relay, cominciando così la preparazione per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Insomma un Boaro sacrificato alla causa azzurra. Assente perché al Buffoni, ultima gara di selezione nazionale per gli juniores, il coordinatore azzurro ha diramato anche i nomi dei convocati. Tra questi Davide Cattelan del Borgo Molino Rinascita Ormelle che in questa stagione ha letteralmente dominato crescendi di condizione, assieme al crossista Davide De Pretto sempre del Borgo Molino Rinascita Ormelle. Decisive per la lista definitiva di De Candido le prossime gare in Veneto per i due corridori di Cristian Pavanello. Tra gli under 23, il commissario tecnico Marino Amadori ha confermato come da previsioni l’emiliano della Zalf Euromobil Fior, Gregorio Ferri, uomo che ha contribuito alla vittoria di Alberto Dainese all’europeo dell’ex Zalf.”Una delle atlete più giovani e più in con dizione della stagione. Un posto in nazionale da titolare lo merita a pieno titolo”. Ha speso parole di soddisfazione invece Dino Salvoldi, il commissario tecnico delle donne, nei confronti della trevigiana di Cimadolmo, Soraya Paladin. La forte atleta della Ale’ Cipollini ha dimostrato durante tutta la stagione una grandissima condizione conquistando anche delle vittorie importanti. E quindi lei al mondiale ci sarà. Altro escluso di lusso è Fabio Mazzucco della Sangemini Trevigiani assieme a Filippo Zana, compagno di squadra e protagonisti di una strepitosa stagione tra gli under 23.

Facebook Comments

Leggi anche

Scatti solidali di prosecco. Le iniziative di solidarietà

Uno scatto fotografico in favore della solidarietà  Un