Riparte il cantiere di ATER Treviso per la realizzazione di 24 alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica in Comune di Treviso, in località Monigo. I lavori sono stati appaltati a fine 2022 alla ditta Ranzato Impianti Srl di Padova e dovrebbero concludersi entro l’anno.

L’opera è via di realizzazione da parte dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia residenziale della Provincia di Treviso per un costo complessivo di 1.483.661,52 euro finanziati da fondi ATER, Piano Nazionale Edilizia Abitativa e Piano Strategico Politiche della Casa nel Veneto.

Sempre nello stesso terreno adiacente, sarà realizzato prossimamente un edificio “gemello” di altri 24 alloggi per un investimento complessivo di circa 5 milioni di euro, dei quali 2.140.000 euro ottenuti grazie al Programma PINQUA, per il quale ATER Treviso ha partecipato come soggetto attuatore dei progetti finanziati al Comune di Treviso.

Oggi la simbolica “posa della prima pietra” per il completamento dell’edificio alla presenza del presidente di ATER Treviso, Mauro Dal Zilio, la vicepresidente di ATER Treviso, Marina Bonotto, il sindaco di Treviso, Mario Conte, il consigliere di ATER Treviso, Oscar Borsato, e la ditta appaltatrice.

Lo stabile in via di realizzazione, i cui lavori erano iniziati nel 2018, aveva poi subito una battuta d’arresto a causa del fallimento della ditta appaltatrice. Così, una volta conclusosi l’iter burocratico, ATER Treviso ha provveduto ad avviare la nuova gara per l’affidamento dei lavori che è stata infine aggiudicata alla ditta Ranzato Impianti Srl di Padova che da dicembre 2022 ha preso in carico il cantiere. L’edificio vanta un quadro energetico a pieno risparmio, dotato delle migliori tecnologie in materia, dai pannelli fotovoltaici al cappotto termico a una caldaia di ultima generazione che garantirà costi di gestione e ambientali a bassissimo impatto.

“Oggi abbiamo dato un colpo di badile simbolico per la ripartenza di un cantiere che si era fermato e che garantirà 24 nuovi alloggi entro la fine dell’anno. Ringraziamo la ditta Ranzato, il responsabile di cantiere Cesca e tutti i dipendenti ATER che con grande professionalità hanno permesso la riapertura di questo cantiere” ha spiegato Marina Bonotto, avviando la cerimonia.

“Ringrazio ATER Treviso per questo cantiere che metterà a disposizione ben 24 alloggi per dare risposte concrete all’ emergenza casa. Questi si aggiungono agli altri 24 nell’edificio che sarà realizzato nella zona adiacente. Con queste opere si rafforza anche la grande sinergia fra ATER e Comune che sono certo porterà a risultati importanti per la comunità”. Le parole del sindaco Mario Conte.

“Riparte un cantiere fondamentale, finalmente diamo il via all’ultimazione di questi 24 alloggi che daranno una risposta alla necessità abitativa. La cosa importante è che sempre in questo sito, entro fine anno, partiranno altri 24 alloggi che contiamo di consegnare ai cittadini entri poco tempo. ATER Treviso sta lavorando su tutti i fronti per l’emergenza abitativa e la sinergia coi Comuni, in questo caso quello di Treviso col quale abbiamo appena redatto il bando ERP, è fondamentale. Ringrazio i miei colleghi di cda, il Comune di Treviso, la ditta Ranzato e tutto il personale coinvolto per i lavori che porteranno a termine” le parole del presidente di ATER Treviso Mauro Dal Zilio.