Faro to Faro. Grande successo per la prima edizione delle gravel

Faro to Faro. Grande successo per la prima edizione delle gravel

- in Cronaca, Le ultime
488
0
photocredit Alessandro Billianiphotocredit Alessandro Billiani

Faro to Faro, la Gravel dell’Alto Adriatico

Sono partiti dal Faro di Punta Sabbioni, nel Comune di Cavallino-Treporti, i partecipanti della Faro to Faro domenica 22 settembre.
Una pedalata alla scoperta degli ambienti lagunari di Venezia, che si poteva percorrere con qualsiasi tipo di bicicletta.
La Faro to Faro era una non agonistica, aperta a tutti, con una forte attrazione turistica.
145 kilometri il percorso lungo, 90 quello medio (da Jesolo), 45 quello corto (da Caorle), attraversando sterrati, lungomari, lagune, anse dei fiumi.
Il via alle 8.30 alla presenza del Sindaco di Cavallino - Treporti Roberta Nesto, i primi arrivi a Bibione dalle 12.30 in poi.
Entusiasti i concorrenti che hanno potuto godere delle bellezze naturalistiche del territorio dell’Alto Adriatico,
Le premiazioni hanno visto la presenza del Presidente della Rete Venezia e Lagune Bike Silvio Scolaro e del Sindaco di San Michele al Tagliamento Pasqualino Codognotto.
I concorrenti sono stati poi riaccompagnati a Punta Sabbioni con i pullman messi a disposizione da Atvo.
L’evento è stato realizzato grazie alla collaborazione dei Comuni di Cavallino - Treporti, Jesolo, Eraclea, Caorle, San Michele del Tagliamento - Bibione, con il coordinamento di Adria Bikes Hotel.
L’evento è stato promosso è finanziato dalla Rete Venezia e Lagune Bike con il patrocinio della Regione Veneto.
Supporto tecnico di Uc Basso Piave.
Sponsor: Cattel, Atvo, Allianz, Intesa San Psolo, Vivo, Forst, B2O.
Appuntamento per tutti gli appassionati delle due ruote alla seconda edizione della Faro to Faro nel 2020.

Facebook Comments

Leggi anche

Gli studenti trevigiani diventano autori di cinema grazie all’associazione Luciano Vincenzoni

Studenti trevigiani autori di soggetti cinematografici grazie all'Associazione