Mestre, tutto in difesa e in avanti

Mestre, tutto in difesa e in avanti

- in Le ultime, Sport
351
0
bandieraperstampa

Un Mestre rivoluzionato, più esperto per età e con giocatori in grado di fare la differenza. Si delinea così la nuova formazione arancionera. Porta affidata a Rossetto, in difesa arriva Alessandro Fabbri, nato a Cesena nel 1990, terzino destro ex Ribelle che non disdegna la profondità, con alle spalle anche due stagioni tra i Pro.

Centrali
Tassello importante anche al centro, Emanuele Politti, classe ’87, cresciuto nel Verona con cui ha esordito in C/1. Alle spalle anche l’Itala San Marco in C/2 e Delta Porto Tolle. Già l’anno scorso Zironelli lo aveva cercato, ora lo ha portato in arancionero. Sul fronte attacco ecco Massimo Bussi, esterno proveniente dall’Ancona che ha giocato a Siena, alla Triestina e successivamente in Umbria, a Gualdo Tadino. Ha firmato anche, Marco Beccaro che vanta esperienze in C con Mezzocorona e Real Vicenza, già sotto la guida di Zironelli ai tempi della Sacilese, si inserirà in un attacco con Kabine, Sottovia e Casarotto. Intanto arriva anche la conferma del rinnovo di Reggio per la terza stagione consecutiva e di Villanova.

Addii
Pur in mancanza di ufficializzazioni ormai ex il bomber Ferrari, il regista Migliorini e il difensore Capogrosso (tutti al Delta Rovigo), e, da poco, Andrea Nobile che si è congedato su Facebook in modo un po’ polemico. Di ieri la notizia che dagli juniores sono promossi Fabian Pop Cosmin, , Filippo Bonaldi, Eros Fulchignoni e Mattia Dabalà, tutti classe 1998.

Gian Nicola Pittalis

Cattura1

Facebook Comments

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha